Gioia: Marcia della Pace per le vie della città.

0
440
Un momento della marcia della pace di qualche anno fa

GIOIA TAURO –  Si è svolta ieri sera, per le principali vie della città, la Marcia della pace organizzata dalla parrocchia Sant’Ippolito Martire, in occasione della 45esima Giornata mondiale della Pace, che ricorre ogni anno il primo gennaio.

“Educare i giovani alla giustizia e alla pace” è stato il tema di questa giornata mondiale, su cui si è basata la fiaccolata svoltasi dopo la Messa, celebrata da don Francesco Laruffa.

Principali destinatari di questa iniziativa sono stati i giovani della città  a cui il parroco ha rivolto le sue parole commosse.
«I giovani devono lavorare per la giustizia e la pace-  ha detto –  in un mondo complesso e globalizzato. Il futuro è nelle loro mani, perché – ha aggiunto – attraverso il loro impegno quotidiano svolgano attività di volontariato e di associazionismo al settore educativo, formativo e sociale».

Dure sono state anche le parole di condanna del parroco nei confronti della criminalità organizzata, che pregiudica particolarmente la pace cittadina, ricordando come sia necessario «non subire l’infamia della mafia e della ndrangheta che oggi si è fatta imprenditrice».

Parole di ringraziamento e plauso sono giunti al parroco da parte del sindaco della città Renato Bellofiore, presente alla fiaccolata.
«Questa è sicuramente un’iniziativa pregevole – ha detto il sindaco – per fare della fratellanza uno slogan per tutti. E’ fondamentale però – ha aggiunto il primo cittadino – che la marcia di stasera non si riduca ad un momento, ma deve divenire un progetto a lungo termine».

Tante fiaccole accese hanno quindi sfilato simbolicamente per la città ieri sera, nonostante il freddo e le basse temperature. Presente l’Azione cattolica, diverse famiglie e qualche cittadino che ha voluto precisare, al termine della marcia “come Gioia Tauro sia un paese costituito in gran parte da persone oneste, che con il loro impegno e il loro esempio continuano ad amare questa città”.

Angela Angilletta