Strage di Nizza: Taurianova vicina alla famiglia di Angelo D’Agostino

Il comunicato dell'amministrazione comunale di Taurianova

0
961
Angelo D'Agostino
Angelo D'Agostino

Riceviamo e pubblichiamo:
L’Amministrazione Comunale di Taurianova, interpretando anche l’unanime sentimento della cittadinanza, è partecipe al dolore della famiglia di Angelo D’Agostino, una della vittime della immane carneficina compiuta, a Nizza sulla Promenade des Englis lo scorso 14 Luglio da un terrorista franco tunisino.

Il Signor Angelo D’Agostino, che era nato a Taurianova il 17. Maggio 1945, ha perso la vita insieme alla moglie, Gianna Muset, e molte altre decine di persone a causa di una violenza assurda, immotivata, spietata e incomprensibile che – colpendo all’improvviso e senza motivo alcuno – persone indifese mira a seminare non tanto la morte ma solo un terrore planetario.

Davanti a tanta barbarie, è necessario riflettere e operare in sinergia, senza distinzione di appartenenze politiche e credo religioso, per creare condizioni di dialogo fondate sul rispetto del diverso credo religioso e delle diverse culture d’origine fra le varie componenti di una società ormai globalizzata e multirazziale – che garantiscano la pacifica convivenza fra i popoli.

Ai figli dei coniugi D’Agostino – Muset, con i sensi della sincera partecipazione al loro dolore – che è anche il dolore dell’intera città – l’invito a essere forti per superare l’impatto contro una realtà così tragica senza lasciarsi vincere da sentimenti di sconforto, di odio e di vendetta. Giacchè la barbarie del terrorismo islamico si può e si deve vincere non con altra violenza ma con il dialogo e la forza del perdono.