HomeAltre Notizie"Rammarico per l'estromissione di D'Agostino"

“Rammarico per l’estromissione di D’Agostino”

Pubblicato il

Il sindaco di Cittanova Francesco Cosentino ha espresso il proprio personale rammarico e dispiacere per la notizia dell’estromissione di Francesco D’Agostino dalla lista dei candidati per il rinnovo del Consiglio Regionale.

Secondo il primo cittadino “l’esclusione di Francesco D’Agostino dalle liste che sosterranno Callipo nell’imminente tornata elettorale è un errore e costituisce un comportamento illogico, tanto nel metodo scelto che nel merito della stessa decisione.

Un percorso di rinnovamento e di crescita non può giustificare decisioni immotivate e discriminatorie nei confronti di chi, da oltre venti anni, opera nelle istituzioni con grande impegno e spirito di sacrificio”.

“Nessun candidato o partito politico – ha aggiunto – può ergersi a giudice unico dei comportamenti di un politico che ha già ampiamente dimostrato, e lo testimoniano sentenze già passate in giudicato, di essere molto al di sopra di sospetti ed illazioni.

Un uomo politico che esce completamente pulito da una bufera giudiziaria e mediatica senza precedenti non può essere estromesso all’ultimo momento, senza spiegazioni plausibili, in nome di un fantomatico rinnovamento”.

“D’Agostino – ha dichiarato infine il sindaco di Cittanova – ha sempre avuto a cuore le sorti della Calabria, con un occhio di riguardo al suo territorio di riferimento, ed in particolare la nostra comunità cittanovese per la quale ha sempre costituito un sicuro punto di riferimento, ed ha maturato una significativa esperienza nella Provincia prima e nel Consiglio Regionale in questi ultimi cinque anni.

Forse la sua colpa è quella di aver lavorato in silenzio per individuare soluzioni che possano dare risposte certe ai calabresi su temi di rilevanza fondamentale.

Se il rinnovamento della Calabria parte con questi presupposti esprimiamo forte preoccupazione”.

Ultimi Articoli

Palmi, la minoranza: “Necessaria trasparenza sul bilancio della Fondazione Varia”

I consiglieri, durante l'assise di sabato 20 luglio, hanno chiesto ancora una volta spiegazioni al sindaco e, non avendo ricevuto risposte di chiarimento, hanno abbandonato l'aula

Felici & Conflenti, dal 23 luglio la festa di comunità più grande della Calabria dedicata al patrimonio coreutico e musicale

Prime tre giornate tra natura, incontri e formazione. Ospiti di rilievo Mimmo Lucano, Vito Teti, Giuseppe Smorto e Massimiliano Capalbo

I Negramaro chiudono la tappa palmese dell’RDS Summer Festival 2024

Sul palco anche Irama. Piazza I Maggio piena per l'evento musicale

Incendio di Palmi, Arpacal installa un’altra centralina a Taurianova

Il sindaco Biasi ringrazia per la prontezza: «Siamo con i cittadini che chiedono trasparenza per trattare l’allarme senza generare inutili allarmismi»

Palmi, la minoranza: “Necessaria trasparenza sul bilancio della Fondazione Varia”

I consiglieri, durante l'assise di sabato 20 luglio, hanno chiesto ancora una volta spiegazioni al sindaco e, non avendo ricevuto risposte di chiarimento, hanno abbandonato l'aula

Felici & Conflenti, dal 23 luglio la festa di comunità più grande della Calabria dedicata al patrimonio coreutico e musicale

Prime tre giornate tra natura, incontri e formazione. Ospiti di rilievo Mimmo Lucano, Vito Teti, Giuseppe Smorto e Massimiliano Capalbo

I Negramaro chiudono la tappa palmese dell’RDS Summer Festival 2024

Sul palco anche Irama. Piazza I Maggio piena per l'evento musicale