HomePoliticaPolistena: Rifondazione sostiene Giorgia Sorace

Polistena: Rifondazione sostiene Giorgia Sorace

Pubblicato il

Giorgia Sorace

POLISTENA – Giorgia Sorace non si dimette, non indietreggia di un millimetro rispetto alle considerazioni avanzate sul provvedimento dei parcheggi a pagamento voluto dall’amministrazione di Michele Tripodi (di cui l’esponente del Prc fa parte), e non tradirà la fiducia dei suoi elettori.

La giovane consigliera non ha alcun dubbio sul suo operato e neppure il suo partito ce l’ha, dato che è immediatamente arrivata anche la risposta della segreteria regionale del partito, che appoggia completamente la Sorace.

«La compagna Giorgia Sorace – si legge nella nota della segreteria regionale – ha espresso nei giorni scorsi dissenso rispetto a uno specifico provvedimento della maggioranza. Ribadiamo che si è trattato di un dissenso garbato nei modi e nei contenuti. In relazione a ciò – incalzano gli esponenti regionali del Prc – vi è stata una reazione scomposta ed irragionevole che si spiega solo con vicende che travalicano i fattori amministrativi comunali. La compagna è stata accusata di “trasformismo”».

Allusione seccamente smentita dal Prc che precisa, replicando al resto del gruppo di maggioranza “Rilanciamo polistena”, che il consigliere non sta con un piede in Rifondazione comunista, con uno in Sel e con uno nel nuovo progetto di De Gaetano. «Giorgia Sorace – si legge ancora – è una militante e dirigente di partito, coerente con le scelte coraggiose che l’hanno contraddistinta in un periodo di opportunismo e transumanze imperanti. Le illazioni di cui è stata fatta oggetto le lasciamo alla rabbia di chi da lei avrebbe preteso sudditanza».

Un attacco senza precedenti al sindaco del Pdci da parte di Rifondazione dunque, che conclude: «con questi metodi, non capiamo a quale sinistra si potrà approdare». Da parte sua, la Sorace, è sicura del suo operato ed è certa di aver rispettato la volontà degli elettori che hanno condiviso un programma di sinistra, non accetta le accuse e, come già detto, non si dimetterà.

An.Co.

Ultimi Articoli

Palmi, la minoranza: “Necessaria trasparenza sul bilancio della Fondazione Varia”

I consiglieri, durante l'assise di sabato 20 luglio, hanno chiesto ancora una volta spiegazioni al sindaco e, non avendo ricevuto risposte di chiarimento, hanno abbandonato l'aula

Felici & Conflenti, dal 23 luglio la festa di comunità più grande della Calabria dedicata al patrimonio coreutico e musicale

Prime tre giornate tra natura, incontri e formazione. Ospiti di rilievo Mimmo Lucano, Vito Teti, Giuseppe Smorto e Massimiliano Capalbo

I Negramaro chiudono la tappa palmese dell’RDS Summer Festival 2024

Sul palco anche Irama. Piazza I Maggio piena per l'evento musicale

Incendio di Palmi, Arpacal installa un’altra centralina a Taurianova

Il sindaco Biasi ringrazia per la prontezza: «Siamo con i cittadini che chiedono trasparenza per trattare l’allarme senza generare inutili allarmismi»

Ue, Denis Nesci: «La scelta su Von Der Leyen coerente con il risultato del 9 giugno»

L'europarlamentare di Fdi: «Il nostro paese è un interlocutore imprescindibile e necessario in ambito europeo»

Taurianova, Biasi: «Tolleranza zero contro i furti d’acqua»

Il sindaco avvisa i cittadini che sono iniziati controlli a tappeto in tutto il territorio per risalire a eventuali allacci irregolari

Esecutivo Regionale Calabria, Nesci: «A Pietropaolo e Calabrese un ruolo di primo piano»

La nota dell'europarlamentare dopo le nuove nomine