Polistena: Il programma degli eventi culturali estivi

0
741
Michele Tripodi, sindaco di Polistena
Michele Tripodi

Di seguito la nota pubblicata sul sito del comune di Polistena col programma dell’estate culturale polistenese:

Michele Tripodi, sindaco di Polistena
Michele Tripodi

Cari cittadini,
l’Amministrazione Comunale di Polistena anche quest’anno sarà in grado di garantire un’estate culturale di altissimo livello, nonostante il Governo Berlusconi stia, di anno in anno, soffocando i bilanci dei comuni italiani con continui tagli ai trasferimenti. Il Comune di Polistena solo nel 2011 subirà un taglio di 449 mila Euro, che nel 2012 diventerà di circa 1 milione 200 mila Euro. E’ una situazione insopportabile che tuttavia per quest’anno riusciremo a tamponare utilizzando per l’estate culturale, parte delle risorse del POR 2007-2013, destinate all’evento “La Calabria nel Cinema”.
Altri comuni sono già al collasso. Polistena resiste e con la città resiste la percezione che di Polistena si ha all’esterno, cioè di una città viva, dove si sviluppano buone pratiche di amministrazione. A differenza di altri enti, noi abbiamo scelto di investire risorse seppure le difficoltà finanziarie, per rendere l’estate polistenese un grande palcoscenico di eventi culturali e di grande richiamo.
Sarà riproposta la Festa di Santa Marina, che già lo scorso anno è stata rilanciata grazie al Comitato sempre operativo. Giungeranno artisti, cantanti, musicisti ed attori del cinema di livello. Gran parte delle manifestazioni inserite in programma, saranno associate al cinema. Cinema che unisce i popoli, cinema nel teatro popolare calabrese, cinema sotto le stelle, cinema che rievoca tradizioni e costumi, cinema e ricerca storica, cinema ed antimafia sociale.
L’Estate Culturale polistenese si aprirà il 1° luglio con il Festival della Pace e della Solidarietà tra i popoli, giunto alla seconda edizione che si terrà nel piazzale del Municipio per amplificare al massimo il significato dell’accoglienza e del rispetto per la diversità e le tradizioni di altri popoli.
Si proseguirà con il Teatro popolare presso l’anfiteatro, la Tenda giovani, la manifestazione Ciak’n blues, la Stagione Lirica che abbiamo ripristinato già dallo scorso anno in Piazza del Popolo, Corti Aperte, evento che valorizza i palazzi antichi ed il centro storico di Polistena ed infine si concluderà con la Festa dell’Emigrato, anch’essa ripristinata lo scorso anno per dare omaggio ai nostri concittadini emigrati.
Siamo perfettamente consapevoli che, attraverso la cultura vengono comunicati alle persone, messaggi importanti, si diffondono i sentimenti di cambiamento, i valori della legalità e della giustizia sociale, che stanno accompagnando ogni attimo della nostra amministrazione.
Pertanto, volendo augurare a tutti i cittadini buone vacanze, ci rivolgiamo particolarmente a tutte quelle persone che ritorneranno durante la stagione estiva a Polistena, affinchè questo messaggio possa rappresentare il più caloroso benvenuto.

Dr. Michele Tripodi
SINDACO DI POLISTENA