Palmi, approvato il verbale di gara. Ad aprile il Miami sarà demolito

0
870
L'Hotel Miami di Palmi

L'Hotel Miami di PalmiPALMI – È davvero solo questione di settimane, poi il Miami si sgretolerà, crollerà per i colpi che lentamente lo butteranno giù. L’ultima fase della procedura è oramai cosa fatta: proprio oggi infatti l’ufficio lavori ed opere pubbliche del comune di Palmi ha approvato il verbale di gara con cui i lavori sono stati aggiudicati alla ditta “OG Costruzioni” di Oliveri Giuseppe.

È stata l’unica ditta a prendere parte al bando di gara, presentando regolare domanda all’ente, e per questo, verificata la regolarità delle operazioni, l’ufficio ha proceduto ad assegnarle i lavori. Lavori che verranno eseguiti in avvalimento con l’impresa dei fratelli Messina di Caltanisetta.

Questo avverrà perché l’impresa di Oliveri, pur avendo regolarmente vinto la gara d’appalto per 35 mila euro, non possiede alcuni requisiti tecnici per eseguire la demolizione dell’edificio sul lungomare di Palmi, tanto meno la conseguente bonifica dell’area.

La demolizione del Miami è stata decisa dal Tribunale di Palmi, in seguito al sequestro avvenuto ad opera della capitaneria di Porto, esattamente un anno fa.

L’immobile, pur essendo regolare sotto il profilo demaniale, risulta abusivo dal punto di vista edilizio, non avendo l’intestatario rinnovato la concessione edilizia. In seguito al sequestro, la Procura di Palmi ha vagliato gli atti, trasferendoli al Tribunale che ha deciso l’abbattimento.

La demolizione della struttura è prevista in aprile.