L’ASD Running Palmi piange il suo caro amico Eugenio Rigitano

Scomparso prematuramente uno dei fondatori, dopo una lunga malattia

0
1570

Riceviamo e pubblichiamo:

Sono i migliori che tagliano per primi il traguardo.

Oggi, in una giornata di sole di febbraio, un atleta generoso, sorridente, garbato è giunto al termine della sua gara, dando tutto di sé, lasciandoci affranti, senza parole.

Perché è stato sempre un punto fermo, un amico a cui rivolgersi, uno a cui chiedere un consiglio, sicuri che avrebbe compreso e aiutato senza problemi, con semplicità.

Quella generosità che lo portava ad aiutare altri podisti al termine di gare estenuanti ricordando a tutti che, pure in pantaloncini e canotta, era un vero professionista con il giuramento di Ippocrate nel cuore.

Tutto con garbo, con un sorriso, con una battuta simpatica entrando, immediatamente in sintonia con gli altri.

L’ASD Running Palmi piange il dottor Palmerino Eugenio Rigitano, uno dei suoi fondatori, il suo medico sociale, il suo amico più fraterno.

Sarà bello ricordarlo correre in Italia e all’Estero nelle maratone di Roma e Berlino, nelle grandi gare nazionali, nella mezza maratona Roma-Ostia, confuso in mezzo a decine di migliaia di podisti.

Sempre attento a tutti e a dispensare quel calore che, da oggi, ci riscalderà da lassù.

 

L’ASD Running Palmi