HomeSocietàGioia Tauro, la Preside Russo saluta l'Istituto Paolo VI Campanella

Gioia Tauro, la Preside Russo saluta l’Istituto Paolo VI Campanella

Pubblicato il

«Si è conclusa una meravigliosa avventura che ha visto nella cultura e nell’istruzione le armi dirompenti di crescita e di riscatto per formare nuove coscienze e costruire insieme una nuova stagione per la Calabria».

Così la storica preside  del Piria di Rosarno, Maria Rosaria Russo, dirigente reggente per un anno dell’Istituto Paolo VI Campanella di Gioia Tauro, ha salutato e ringraziato il personale docente e non docente sintetizzando in brevis attività e progetti già espletati ed elencando progetti già finanziati da completare nell’anno che verrà.

Dall’acquisizione dei locali “Urban Center” convertiti in “Casa della Musica” all’ammodernamento dei laboratori musicali, alla dotazione di attrezzature per la transizione digitale della didattica, al cablaggio strutturato e sicuro all’interno degli edifici scolastici, ed ancora dall’istruzione domiciliare all’assistenza socio educativa per gli studenti diversamente speciali garantita sin dall’inizio dell’anno scolastico, dalla marcia contro il dilagare dei femminicidio che ha visto l’intitolazione di una panchina rossa a Maria Chindamo, vittima di mafia, alla manifestazione nazionale “La legalità mette radici “che ha registrato la presenza di alte cariche dello Stato, tra cui il sottosegretario di Stato onorevole Dalila Nesci, che ha visto la realizzazione presso la scuola dell’infanzia del Giardino della memoria, con la piantumazione di tre alberelli in ricordo delle vittime innocenti delle mafie alla presenza autorevole di Don Luigi Ciotti; dalla celebrazione, per la prima volta a Gioia Tauro, della 27ª giornata nazionale della memoria e dell’impegno, alle collaborazioni con tutte le forze dell’ordine del territorio all’evento “Cento passi in musica” nel ricordo di Peppino Impastato, un vero e proprio esercizio di democrazia e partecipazione attiva rivolto soprattutto ai giovanissimi studenti per infondere loro la cultura della legalità, avvicinandoli al variegato mondo degli operatori di giustizia per favorire una riflessione condivisa sul valore dei diritti e dei doveri consentendo loro di sperimentare la giustizia come fucina di idee e come partecipazione e condivisione di una nuova democrazia culturale che deve porsi all’origine del cambiamento quale nuovo strumento di coesione sociale.

 La preside ha voluto poi ricordare l’incontro dei piccoli studenti con il Santo Padre, le varie attività musicali e teatrali, concerti, musicale, tra i numerosi riconoscimenti conferiti all’istituto ,il Primo Premio nazionale  MIUR Imi” il sole per Amico”; inoltre è riuscita, in pochissimo tempo, ad intercettare ulteriori  400mila € di finanziamenti da utilizzare il prossimo anno per la realizzazione di ambienti didattici innovativi per la scuola dell’infanzia per il contrasto alla dispersione scolastica ed il potenziamento delle competenze di base per studenti fragili, per la  socialità, l’ apprendimento e l’ accoglienza, l’innovazione tecnologica e la trasformazione delle classi tradizionali in ambienti innovativi di apprendimento, (Next generation classroom),ed infine laboratori edugreen ecc.

La preside ha voluto inoltre ringraziare il Sindaco della Città di Gioia Tauro Aldo Alessio  per la collaborazione proficua e costante improntata al rispetto e alla stima reciproca. Alla Russo subentra la preside Salvatrice Faraci per la quale la Russo ha espresso parole di elogio.

Ultimi Articoli

Scovate armi e piantagioni di cannabis a Santa Cristina d’Aspromonte e Oppido Mamertina

I Carabinieri della Compagnia di Palmi unitamente ai Cacciatori “Calabria” hanno rinvenuto due piantagioni di cannabis, diverse armi e munizioni.

A San Ferdinando si inaugura l’anno scolastico nel segno dell’ecologia

L'Amministrazione Comunale ha donato delle borracce in alluminio ad alunni, insegnanti e personale scolastico

Il ventennio della più Grande Palmese di sempre

di Francesco Lacquaniti - Nella stagione 1933-34 la Palmese fa capolino nel campionato di...

Porto abusivo di armi e truffa sul reddito di cittadinanza: 8 denunce nella Piana

Oltre 600 i soggetti e i veicoli complessivamente sottoposti a controllo

A San Ferdinando si inaugura l’anno scolastico nel segno dell’ecologia

L'Amministrazione Comunale ha donato delle borracce in alluminio ad alunni, insegnanti e personale scolastico

Cittanova, la SRC non si ferma mai: due allievi sul set del film “Eravamo bambini”

Il film, prodotto da Minerva Pictures con Wildside e Vision, verrà trasmesso sulle reti nazionali.

Varia 2023, Daniele Laface scelto come presidente del Comitato

Ranuccio: «Daniele è un imprenditore che ha già dato prova di saper raggiungere importanti traguardi nel mondo dell'imprenditoria»