Gioia: si è dimesso anche il consigliere Rocco Benedetto

0
1615

Rocco BendettoGIOIA TAURO – Continuano gli avvicendamenti all’interno del consiglio comunale di Gioia Tauro.

Si è dimesso anche il consigliere di opposizione Rocco Benedetto. La sua decisione arriva qualche settimana dopo il passo indietro fatto da Umberto Pirilli.

Benedetto non ha mai nascosto di aver accettato di cimentarsi in politica nel 2010 solo per sostenere la candidatura a sindaco dell’ex presidente della Provincia.

Dopo la sconfitta al ballottaggio l’oculista gioiese si è seduto tra i banchi dell’opposizione ma la sua presenza non è stata costante a causa dei molti impegni professionali.

Al posto di Bendetto siederà in consiglio Catherina Tripodi, terza dei non eletti nella lista del Pdl con 125 preferenze. La giovane gioiese nel 2011 si candidò al consiglio provinciale nelle liste dei Popolari liberali.

Dall’inizio della consiliatura l’assise gioiese ha cambiato più volte la propria composizione.

Solo nella seduta di domani dovrebbero essere effettuate altre due surroghe. Vincenzo Magnoli (59 voti) prenderà il posto del neo assessore Dato all’interno del gruppo di Cittadinanza democratica e Daniela Richichi (165 voti) sostituirà Pirilli, dopo la rinuncia di Gianni Bentivoglio (237 voti).

Nel corso della consiliatura erano già subentrati Eusapia Ritrovato, Donato Dalbis, Samantha Fascì e Salvatore Di Bella.

Nell’ultima assemblea è stata stravolta anche la geografia dei gruppi consiliari. Il sindaco Bellofiore e Salvatore Di Bella hanno creato il gruppo del Partito Democratico, Enzo Gioffrè e Patrizia Cofone hanno lasciato l’Udc per rientrare nel gruppo “Lista Bellofiore”, Anna Maria Stanganelli e Salvatore Ranieri hanno chiamato la loro formazione “ex Pdl”. Mentre resta da capire a quale gruppo aderiranno le due nuove consigliere che erano state elette nelle liste del Popolo della libertà.
Lucio Rodinò