Gioia: L’Ac promuove le attività estive per ragazzi

0
690
Estate 2010: alcuni bambini sulla terrazza della Casa del fanciullo
Estate 2010: alcuni bambini sulla terrazza della Casa del fanciullo
GIOIA TAURO (5 luglio 2011) – Partono puntuali, anche quest’anno, le attività estive per bambini e ragazzi organizzate dall’Azione Cattolica del Duomo di Gioia Tauro.
Il tema dell’oratorio estivo di quest’anno sarà “Battibaleno (insegnaci a contare i nostri giorni)” e accompagnerà i partecipanti per un mese dal 13 luglio al 13 agosto. Diverse le attività previste: tornei di calcetto e pallavolo, laboratori di “art attack” dedicati ai piccoli artisti,  giornate a tema con giochi d’acqua e uscite tra le  colline di Sant’Elia e San Giorgio Morgeto.
«Lo slogan scelto (Battibaleno ndc) vuole affermare l’esigenza di non restare a guardare il tempo che passa – ha dichiarato Luigina Bongiovanni, una delle responsabili Acr – ma è necessario cogliere tutte le occasioni di bene che il tempo offre. L’obiettivo delle attività – ha concluso – è quello di insegnare ai ragazzi un utilizzo corretto del tempo».
Estate 2010: alcuni bambini in un momento di gioco

I bambini e i ragazzi dai 4 ai 15 anni, si potranno iscrivere fino al 16 luglio, presso uno stand allestito in piazza Duomo.

«Con un piccolo contributo di iscrizione, il sostegno di qualche sponsor e tanto impegno – ha aggiunto Chiara Ardissone, anche lei responsabile Acr – riusciremo a far divertire i ragazzi. La festa d’apertura che si terrà in piazza Duomo il 13 luglio sarà solo un piccolo assaggio dell’estate».
Soddisfatto dell’iniziativa anche il presidente dell’Azione Cattolica, Achille De Francia. «Sono molto contento – ha detto – della partecipazione e della disponibilità che hanno dato tanti giovani animatori. I bambini – ha concluso – si divertiranno così tanto che il tempo questo mese volerà. In un battibaleno, appunto».
Angela Angilletta