HomeAltre NotizieGioia: I cittadini chiedono maggiori servizi per la Posta alla marina

Gioia: I cittadini chiedono maggiori servizi per la Posta alla marina

Pubblicato il

L'ufficio postale (Marina di Gioia Tauro)GIOIA TAURO La questione sollevata dal consigliere comunale Santo Bagalà, relativa all’ufficio postale della marina di Gioia Tauro  considerato non idoneo viste le precarie condizioni igienico sanitarie,  a distanza di cinque mesi non sembra ancora essersi risolta.

E proprio per questo Bagalà torna a farsi sentire, e lo fa con una lettera indirizzata all’Asl di Gioia Tauro, al sindaco di Gioia Tauro Renato Bellofiore e alla stessa Carolina Picciocchi, direttrice della filiale di Reggio Calabria, pochi mesi fa aveva fatto visita all’ufficio in questione, promettendo una pronta soluzione del problema, iniziando dopo qualche giorno i lavori per mettere a norma l’edificio.

Non solo, “la Picciocchi aveva promesso, tra le altre cose, – ha detto Bagalà – l’apertura continua di tre sportelli su tre, per tutto il periodo del’anno e  il rifacimento dell’impianto di areazione, dunque condizionatori,  e tinteggiatura”.

Ma così non è stato. Per questo il consigliere ha trovato giusto scrivere ciò che pensava a riguardo, cercando di sollecitare la situazione.

“Con la presente, – scrive il consigliere di “Insieme per Gioia” – il sottoscritto Santo Bagalà, si ritrova a dovere riscrivere per manifestare la rabbia nei confronti dell’ente Poste, per la scarsa attenzione che riserva alla città di Gioia Tauro  in riferimento alla posta della Marina.

Proprio ieri, venerdi 30 settembre, – continua Bagalà – si è registrato l’ennesimo disservizio presso l’ufficio in questione, ovvero era operativo un  solo sportello su tre esistenti, in barba a quanto promesso dalla dott.ssa  Picciocchi il 27 maggio scorso a seguito di mozione avanzata con stesso mezzo, del sopralluogo effettuato presso gli uffici postali alla presenza del sottoscritto e del sindaco”.

Bagalà si è inoltre detto determinato nel voler risolvere la faccenda “che tra l’altro riguarda un ufficio postale efficientissimo”, recandocisi ogni giorno e “verificando di persona che le promesse fatte vengano effettivamente mantenute”.

Intanto la Picciocchi, sentita in diretta telefonicamente da Bagalà dalle Poste della marina, con tanto di richieste fatte simultaneamente dagli utenti presenti, si è nuovamente fatta carico della situazione, stabilendo a breve l’ultimazione dei lavori.

Eva Saltalamacchia

Ultimi Articoli

Volley, l’OmiFer attende la Capitale nella bolgia del PalaSurace

Domani la squadra di mister Radici sfiderà in casa la SMI Roma

Al Teatro Gentile di Cittanova in scena Tosca d’Aquino e Giampiero Ingrassia

Il 9 febbraio appuntamento con "Amori e sapori nelle cucine del Gattopardo"

Reggio, domani la presentazione di “Guida all’Aspromonte misterioso”

Edito da Rubettino, è stato scritto da Giuseppe Battaglia e Alfonso Picone Chiodo

Laureana, ancora chiuso il tratto di strada pedemontana

Da ormai più di un biennio la strada, realizzata di recente, che permetterebbe un alleggerimento del traffico sulla SGC, non è praticabile e non se ne conosce il motivo

‘Ndrangheta: Estorsioni, sequestri e riciclaggio. Arrestate 56 persone in tutta Italia

L'operazione di polizia a Vibo Valentia, Catanzaro, Reggio Calabria, Palermo, Avellino, Benevento, Parma, Milano, Cuneo, L’Aquila, Spoleto e Civitavecchia

Arresti ‘ndrangheta: i nomi dei soggetti coinvolti

Tra gli arrestati anche persone di Palmi, Taurianova, Barritteri di Seminara, Gioia Tauro e Polistena