Gioia: al via le attività estive dell’Azione Cattolica

Tanti giochi in programma per i bambini e i ragazzi fino ai 14 anni. Quest'anno previste attività anche per i giovani.

0
599

Partiranno stasera in Piazza Duomo le attività estive per bambini e ragazzi organizzate dall’Azione Cattolica della Parrocchia Sant’Ippolito Martire di Gioia Tauro.

La festa di apertura, prevista per stasera dalle 20 e 30, è rivolta a tutti i bambini e ragazzi dai 4 ai 14 anni. Novità di quest’anno, le attività in programma previste anche per i giovani fino ai 29 anni.

In un anno molto caratterizzato da grandi manifestazioni sportive internazionali come gli Europei di calcio e le Olimpiadi di Rio de Janeiro, è stato scelto come tema centrale delle attività estive lo sport.

“Vita da campione – per uno scatto da beato” è il tema che accompagnerà i bambini e i ragazzi nelle attività a loro riservate nelle giornate di lunedì e mercoledì.

I piccoli partecipanti, attraverso i giochi, rifletteranno sull’importanza di vivere la vita come uno sport dove, l’importante è porsi delle regole e collaborare con gli altri.

“Gioco di squadra” è invece il tema dedicato ai giovani, che nelle giornate di martedì e giovedì si cimenteranno in giochi di squadra per riscoprire insieme la bellezza dello stare insieme.

“Abbiamo in programma un’estate ricca di attività – ha detto il presidente dell’Azione Cattolica Achille De Francia- con i giochi, seguendo la via delle beatitudini evangeliche scelte come brano di riferimento per la crescita spirituale, i ragazzi impareranno quanto è importante raggiungere gli obiettivi prefissati essenziali per la felicità. I giovani – aggiunge- novità di quest’estate, scopriranno la bellezza dello stare insieme, in un’era come questa dei social dove tutto sembra virtuale. Obiettivo – conclude- è far capire che ognuno con il proprio ruolo è un elemento di un puzzle, senza il quale non si è al completo”.

Per tutti i partecipanti sono inoltre previste delle uscite settimanali, nelle giornate di venerdì, in località di mare e montagna.