Comune di Gioia, nei prossimi giorni i dipendenti dovrebbero ricevere gli stipendi arretrati

Secondo quanto è stato comunicato ai dipendenti, nella giornata di oggi è stato completato l'iter burocratico per sbloccare le somme necessarie

Il comune di Gioia Tauro
Il comune di Gioia Tauro

Dovrebbero partire nei prossimi giorni i pagamenti dei due stipendi dei dipendenti del comune di Gioia Tauro.

Queste le notizie che hanno ricevuto questa mattina i lavoratori dell’ente che non ricevono lo stipendio dal mese di aprile (leggi l’articolo di ieri).

Il problema deriverebbe dalla scarsa liquidità del comune che renderebbe difficoltosa l’erogazione mensile di quanto spetta ai dipendenti che sono poco meno di 200 tra effettivi e contrattualizzati.

Ieri nei corridoi di Palazzo S. Ippolito l’aria era molto tesa perchè si era sparsa la voce che i problemi con i pagamenti si sarebbero prorogati ancora lungamente.

“Non è soltanto la difficoltà ad affrontare questo momento che mi spaventa – ci avrva detto uno dei lavoratori – ma il fatto che nessuno ci abbia garantito che nelle prossime settimane la situazione si risolverà. L’impressione è che si navighi a vista”.

Nella pianta organica del comune sono tanti i lavoratori con famiglie monoreddito e sono ancor di più i dipendenti che facendo affidamento sul proprio stipendio hanno acceso mutui e prestiti con rate molto onerose. Questo ovviamente fa aumentare molto le difficoltà di quasi 200 famiglie.

Il comune di Gioia Tauro è in dissesto finanziario. Il pagamento degli stipendi (si tratta di una cifra che si aggira mensilmente intorno ai 400 mila euro) dovrebbe comunque essere garantito.

Secondo quanto è stato comunicato ai dipendenti, nella giornata di oggi è stato completato l’iter burocratico per sbloccare le somme necessarie a effettuare il pagamento delle due mensilità arretrate.