A Palmi lo sport…è di classe

Nuova edizione della manifestazione promossa dal Miur, che coinvolge gli studenti dell'Istituto Comprensivo "De Zerbi-Milone"

Si è svolta ieri mattina, al campo sportivo “Lopresti” di Palmi la manifestazione Sport di Classe, giornata sportiva che coinvolge gli alunni del plesso scolastico De Zerbi – Milone.

Si tratta della seconda edizione organizzata in collaborazione con l’amministrazione comunale, che dedica grande attenzione alla pratica dello sport come strumento formativo e che porta avanti l’obiettivo di costruire un ambiente sano e stimolante per la crescita dei bambini.

il buon caffè della Piana il buon caffè della Piana il buon caffè della Piana Ape maia

Sport di Classe è un progetto promosso e realizzato dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e dal Comitato Olimpico Nazionale Italiano per diffondere l’educazione fisica e l’attività motoria nella scuola primaria coinvolgendo gli alunni. L’appuntamento è stato per le ore 9.00 presso l’inizio di Corso Garibaldi, dove i ragazzi si sono radunati e sono partiti in corteo alla volta del Campo Sportivo Lopresti.

Nel corso della cerimonia ha preso la parola il presidente del CONI Calabria, Maurizio Condipodero, che ha evidenziato come Palmi sia stata l’unica città in Calabria a realizzare l’iniziativa, facendo dunque il proprio elogio al lavoro della dirigente scolastica, degli insegnanti e dell’Amministrazione Comunale.

Sono poi intervenuti il consigliere nazionale del Comitato Italiano Paralimpico Fabio Giordano, il garante per l’infanzia Emanuele Mattia e il rappresentante del Circolo Unicef Palmi Mattia Ceravolo.

«L’obiettivo finale del progetto è quello di promuovere i valori educativi dello sport come mezzo di crescita e di espressione individuale e collettiva – hanno spiegato congiuntamente il sindaco Giuseppe Ranuccio ed il consigliere comunale con delega allo Sport Giuseppe Magazzù – Siamo particolarmente soddisfatti del successo dell’iniziativa e del fatto che quest’ultima si sia confermata nella sua edizione come iniziativa simbolo di inclusione, nel già ampio panorama sportivo cittadino. Eventi di questo genere sono la dimostrazione dell’attenzione che la nostra Amministrazione Comunale dedica ai ragazzi, primi destinatari delle molte iniziative sportive che si svolgono in città, che esaltano i valori di lealtà, rispetto delle regole e inclusione di cui lo sport è simbolo perfetto».