HomePoliticaTaurianova Agrifest, Versace: «Da Metrocity investimenti per la promozione delle produzioni agricole...

Taurianova Agrifest, Versace: «Da Metrocity investimenti per la promozione delle produzioni agricole del territorio»

Pubblicato il

Il sindaco metropolitano facente funzioni, Carmelo Versace, ha partecipato all’Agrifest promosso da Pianagri e associazione “Risorse” dal titolo “Politiche agricole e sostenibilità ambientale. Prospettive e sfide della transizione ecologica, applicate all’economia agricola del Meridione”. Al “Villaggio Sud”, in località Vantoni di Taurianova, al dibattito moderato dal giornalista e scrittore Giuseppe Smorto, l’inquilino di Palazzo Alvaro ha ricordato «l’impegno ed i forti investimenti che l’Ente sta mettendo in campo per la promozione delle tante produzioni enogastronomiche e agricole locali».

«Abbiamo messo in campo, seguendo gli indirizzi condivisi con il sindaco Falcomatà, un vero e proprio piano di marketing che ci vede presenti nelle maggiori fiere del Paese e d’Europa», ha detto Versace aggiungendo: «Una strategia precisa che ha posto la nostra area metropolitana al centro dell’attenzione dei principali e più collaudati buyers internazionali di settore rivelatisi fortemente attratti dai prodotti d’eccellenza disponibili per il mercato delle esportazioni. “Cibus 2022”, a Parma, è stato un fulgido esempio di buona politica in cui il nostro stand ha registrato il tutto esaurito con la presenza delle migliori produzioni del territorio metropolitano selezionate tramite avviso pubblico». Ambizioni riproposte, recentemente, alla fiera “Olio Capitale”, il Salone nazionale degli oli extravergini tipici e di qualità di Trieste dove, la Città Metropolitana di Reggio Calabria, «ha avuto modo di rafforzare il rapporto col tessuto produttivo locale con l’obiettivo di innescare un processo virtuoso di crescita e ripartenza della nostra economia».

«Anche in questa circostanza – ha aggiunto il sindaco facente funzioni – le nostre aziende hanno avuto la possibilità di riconnettersi con i più importanti circuiti commerciali dell’agroalimentare, a due anni di distanza dall’inizio della fortissima crisi innescata dalla pandemia. Noi, quindi, abbiamo il dovere di sostenere le realtà d’eccellenza, creando le condizioni ottimali per allargare i mercati e favorire contatti tra investitori. Questo è successo a Parma, a Trieste come alla Borsa internazionale del Turismo. L’attenzione del Settore e dei consiglieri delegati è costante ed è rivolto a far uscire le realtà migliori del territorio oltre i confini metropolitani».

«Far conoscere le nostre bellezze e le nostre eccellenze al mondo intero – ha concluso Versace – è un passaggio fondamentale nell’impegnativo compito di rilanciare la complessità del tessuto socioeconomico reggino. Una simile strategia, comunque, ci permetterà di avere un ritorno sicuro non solo in termini di immagine e sviluppo delle migliori produzioni, ma anche e soprattutto in chiave turistica. Fattori di crescita strettamente legati gli uni agli altri e che possono davvero rappresentare quel connubio fondamentale per fare un salto di qualità decisivo a vantaggio dell’intero comprensorio».

Ultimi Articoli

Volley, l’OmiFer attende la Capitale nella bolgia del PalaSurace

Domani la squadra di mister Radici sfiderà in casa la SMI Roma

Al Teatro Gentile di Cittanova in scena Tosca d’Aquino e Giampiero Ingrassia

Il 9 febbraio appuntamento con "Amori e sapori nelle cucine del Gattopardo"

Reggio, domani la presentazione di “Guida all’Aspromonte misterioso”

Edito da Rubettino, è stato scritto da Giuseppe Battaglia e Alfonso Picone Chiodo

La Metrocity torna alla Bit di Milano: il 13 febbraio riflettori sulla Varia di Palmi e la Biennale dello Stretto

Conferenze e degustazioni per presentare il meglio dell'offerta turistica del territorio

Cinquefrondi, l’arredo urbano si fa “smart”

L’idea è quella di unire l’utile al dilettevole impiegando l’arredo urbano “smart” come veicolo...