Sfruttamento sui campi, multate 4 aziende della Piana

Dalle verifiche è emerso che in tre delle quattro aziende controllare erano presenti otto braccianti, italiani e stranieri, senza contratto

Facevano lavorare in campagna operai senza contratto. Per questo stamattina ai proprietari di tre aziende agricole di Oppido Mamertina, Rosarno e Terranova Sappo Minulio, sono state notificate sanzioni amministrative per un totale di 90 mila euro.

L’operazione è partita all’alba quando un gruppo interforze composto da Polizia, Carabinieri, Guardia di Finanza, Polizia metropolitana e da personale dell’Ispettorato del lavoro, ha seguito dei furgoni con alcuni braccianti africani diretti nelle campagne della Piana.

Inquieto
Inquieto Inquieto Ape maia Inquieto

Una volta raggiunti i campi la task force ha dato il via ai controlli.

Dalle verifiche è emerso che in tre delle quattro aziende controllare erano presenti otto braccianti, italiani e stranieri, senza contratto.

I controlli contro il caporalato hanno cadenza settimanale e proseguono dal 2015, su indicazione del Prefetto.

In quattro anni sono state controllate 897 aziende ed elevate sanzioni amministrative per tre milioni e 820 mila euro. Inoltre 88 persone sono state denunciate.