Porto: iniziano i lavori per il dragaggio dell’approdo gioiese

0
697

GIOIA TAURO – La Volvox Atlanta é in arrivo al porto di Gioia Tauro per rimuovere 550mila metri cubi di sabbia dai fondali del canale.

A comunicarlo, con una nota, é la Capitaneria di porto, diretta dal Comandante Davide Barbagiovanni Minciullo, all’indomani di una riunione operativa per organizzare l’inizio dei lavori di dragaggio dell’approdo gioiese.

I lavori della Volvox, di bandiera olandese, dureranno circa 40-50 giorni, e consentiranno “di ripristinare un fondale adeguato per consentire l’arrivo, in piena sicurezza, del naviglio commerciale di notevoli dimensioni, utilizzato nelle operazioni di transhipment”.

Il tutto ha richiesto l’autorizzazione dell’Autorità Portuale di Gioia Tauro e della Regione Calabria, con apposito Decreto, i cui rappresentanti hanno preso parte alla riunione operativa insieme alla Capitaneria, alla Polizia di Frontiera, la Guardia di Finanza, la Dogana, i servizi tecnico-portuali (piloti, rimorchiatori e ormeggiatori), i terminalisti (MCT e ICO-BLG), la ditta Sidra, aggiudicatrice dei lavori, e l’agenzia marittima Serport.