Palmi, una giornata ecologica per ridare lustro alla caletta di Rovaglioso

Le associazioni “Un Ponte per l’Europa”, “Palmi Insieme”, “Presidio Rovaglioso” ed il Comitato di Quartiere “Torre Stazione” hanno organizzato una giornata ecologica per ridare lustro ad uno dei posti più incantevoli della Costa Viola, la caletta di Rovaglioso, uno dei simboli del nostro territorio in cui si intrecciano mito, storia e paesaggio.

Particolare soddisfazione, per il buon esito della giornata, è stata manifestata dai presidenti delle associazioni organizzatrici Antonio Briga (Un Ponte per l’Europa), Saverio Camera (Palmi Insieme), Francesca Romeo (Presidio Rovaglioso) ed Antony Rizzitano (Comitato di Quartiere Torre Stazione), sottolineando l’importanza dell’impegno civico di uomini e donne che hanno voluto dimostrare, concretamente, il loro amore alla città e ai luoghi, paesaggisticamente più suggestivi e rappresentativi.

Inquieto
Inquieto Inquieto Ape maia Inquieto

Altresì si è evidenziata l’importanza di dare un seguito a giornate come questa, in quanto si ritiene che ogni cittadino si debba sentire al centro delle azioni volte a tutelare e preservare l’ambiente che ci circonda. Si deve acquisire la consapevolezza che il ruolo di tutti i cittadini deve essere quello di protagonisti nella definizione delle scelte strategiche e nell’elaborazione di progetti ed iniziative volte alla tutela dell’ambiente ed al miglioramento della qualità della vita.

Per tale motivo i componenti di “Palmi Insieme”, “Un Ponte per l’Europa”, “Presidio Rovaglioso” e del “Comitato di Quartiere Torre Stazione” e vari cittadini volontari hanno unito le forze e hanno concretizzato quel senso civico che li contraddistingue.

Un sentito ringraziamento va rivolto, per il supporto fornito nell’organizzazione della giornata ecologica, alla PPM ed all’Amministrazione Comunale ed in particolare al consigliere Giuseppe Forleo il cui impegno ed entusiasmo ha rappresentato un elemento centrale e fondamentale per la buona riuscita dell’evento.

Last but not least un doveroso ringraziamento, per il prezioso contributo fornito, deve essere rivolto ai soci delle associazioni che hanno aderito all’iniziativa ed ai cittadini che hanno partecipato.