Palmi, la Città Metropolitana rinvia la valutazione delle offerte per il servizio rifiuti: prorogato il contratto con Locride Ambiente

0
56
municipio di palmi
municipio di palmi

Sarà ancora Locride Ambiente l’azienda che nel Comune di Palmi si occuperà di raccolta e smaltimento dei rifiuti differenziati ed indifferenziati, almeno fino al 31 marzo prossimo.

Il rapporto tra Locride Ambiente e Comune di Palmi è iniziato nel luglio del 2017, subito dopo l’elezione a sindaco di Giuseppe Ranuccio; avrebbe dovuto essere un incarico della durata di 36 mesi, in vista di un progetto ben più ambio che l’amministrazione comunale aveva in mente sin dal suo insediamento – progetto che ad oggi non ha ancora visto la luce – ma due anni dopo la scadenza di quel primo incarico, la ditta di Siderno continua ad aggiudicarsi il servizio a suon di proroghe.

L’ultima avvenuta il 29 dicembre scorso.

Il 4 novembre scorso la Città Metropolitana di Reggio Calabria ha pubblicato il bando per l’affidamento del servizio nel Comune di Palmi, con scadenza di presentazione delle offerte fissata al 25 novembre; un giorno prima, il 24 novembre, la Stazione Unica Appaltante ha chiesto che venissero allungati i termini di scadenza, portati così al 13 dicembre alle ore 12.

A questo punto, compito della Città Metropolitana era quello di riunirsi per valutare le proposte giunte, riunione che si sarebbe tenuta virtualmente il 29 dicembre, a ridosso della scadenza dei termini contrattuali tra Comune di Palmi e Locride Ambiente.

La seduta salta: «la data stimata per la definizione della procedura di gara avverrà entro il mese di gennaio 2022, salvo imprevisti», ha comunicato la Città Metropolitana il 27 dicembre scorso, mettendo il Comune di Palmi nella situazione di dover procedere con una ulteriore proroga del servizio di raccolta dei rifiuti alla Locride Ambiente, fino al 31 marzo 2022.

La somma impegnata per l’appalto è di 323mila 777 euro, cifra adeguata rispetto alla precedente, secondo l’Indice dei prezzo al consumo per le famiglie e gli operai impiegati, secondo la seguente ripartizione spese:

  • Canone mensile raccolta trasporto € 66.343,33 x mesi 3 = —— ————— € 199.029,99

  • Canone mensile spazzamento e servizi accessori € 26.190,38 x mesi 3 =——€ 78.571,14

  • Oneri di sicurezza € 523,43 x mesi 3= ——————————————— € 1.570,29‬

  • Fornitura attrezzature importo stimato

    (per la sola quota già acquistata dalla società e non ancora consegnata agli utenti finali)

    ——————————————————————————————–€ 15.000,00

  • IVA al 10% sui servizi e forniture = ————————————————€ 29.260,11

  • IVA al 22% sugli oneri di sicurezza =———————————————–€ 345,46

  • Totale generale————————————————————————€ 323.777,00