Palmi: 400 giovani atleti invadono la città per la Festa del Mini Volley

0
387

PALMI – Quasi 400 giovani pallavolisti, provenienti da tutte le province calabresi, hanno letteralmente invaso la palestra provinciale “Mimmo Surace” di Palmi, dove nei giorni scorsi si è tenuta la Festa del Mini-Volley, organizzata dal Comitato regionale Fipav Calabria, in collaborazione con la società  Nausicaa 2000 e la Provincia di Reggio Calabria.

Suddivisi in squadre, a seconda dell’età, i ragazzi hanno trascorso un’allegra giornata all’insegna del sano sport e dell’aggregazione, con la gioia e l’ entusiasmo che solo i più piccoli possiedono.

La Provincia di Reggio Calabria era presente attraverso i consiglieri Giuseppe Saletta e Giovanni Barone, ed il Presidente della Giunta, Giovanni Verduci; insieme, hanno evidenziato l’importanza della manifestazione ribadendo la vicinanza dell’Amministrazione provinciale allo sport.

Alla manifestazione ha preso parte anche il Comandante della Compagnia dei Carabinieri di Palmi, Maurizio De Angelis.

“Sono contento di essere qui perché voi rappresentate la parte più bella e più buona della Calabria, siete il presente ma soprattutto il futuro di questa nostra terra troppo spesso bistrattata” – ha detto il presidente Giovanni Verduci – Il vostro entusiasmo, l’allegria, lo spirito genuino che alimenta questa attività sportiva che per voi è ancora un gioco sono tutti fattori che oggi, in questa bella struttura, si percepiscono, sono contagiosi, fanno ben sperare”

“La Provincia – ha evidenziato il Vicepresidente – è particolarmente sensibile alle esigenze di quanti praticano lo sport, al quale riconosciamo un ruolo sociale non indifferente, uno strumento di crescita per l’intero territorio. Con la Fipav abbiamo già realizzato importanti progetti e molti altri abbiamo già in cantiere per il futuro. Voi – ha poi concluso Verduci rivolgendosi ai più piccoli dopo aver indossato la maglia della Fipav stampata per la manifestazione –  impegnatevi tanto nello sport quanto nella vita, cercate, difendete e fatevi guidare da valori veri”.

Viviana Minasi