HomeSanitàNuovo ospedale della Piana, Marino (Prosalus): «Finalmente la politica si è accorta...

Nuovo ospedale della Piana, Marino (Prosalus): «Finalmente la politica si è accorta dell’importanza della struttura»

Pubblicato il

«Pressione civica e pressione politica. Adesso non ci sono più scuse per rallentare un’opera che la Piana attende da tempi biblici».

Parole del presidente dell’associazione di Palmi “Prosalus”, Stefania Marino, dopo l’avvio delle indagini archeologiche sul terreno destinato ad ospitare il nuovo Ospedale della Piana, annunciate ieri dal consigliere regionale Giuseppe Mattiani ed iniziate questa mattina.

«Finalmente la politica tutta ha preso coscienza dell’importanza vitale (è proprio il caso di dirlo!) della edificazione di una struttura moderna, all’avanguardia che dovrà essere arricchita di contenuti di valore e che insieme ad altre strutture della Piana, ospedaliere e territoriali, andrà a soddisfare quella fame di sanità di cui il nostro territorio necessita come l’aria – continua Marino – “Prosalus” ringrazia i consiglieri del centro sinistra Bruni, Irto e Tavernise che hanno presentato una interrogazione regionale a cui il presidente Occhiuto dovrà rispondere. Ringrazia il consigliere del centro destra Mattiani che sta spingendo fortemente. Entrambi gli schieramenti possono far leva sulla nostra interlocuzione e di questo ne siamo fieri».

“Prosalus” si è sin dalla sua fondazione interessata di sanità a livello locale, dando vita ad una vera e propria battaglia in difesa della salute dei cittadini che, nel tempo, è diventata una battaglia affinché l’ospedale nuovo della Piana non venisse dimenticato dalle Istituzioni. E purtroppo, ad oggi, dopo ben 14 anni e più dall’annuncio della volontà di realizzare la struttura, e dall’avvio dell’iter burocratico, l’ospedale non ha ancora visto la luce.

Ma “Prosalus”, in questi anni, ha fatto in modo che i riflettori sull’ospedale non si spegnessero.

«Permetteteci un po’ di civetteria: grazie alle donne ed agli uomini di questa meravigliosa associazione che rappresento, l’attenzione non è mai venuta meno in questi 6 anni e finalmente possiamo dire di essere stati ascoltati. Come dire, meglio tardi che mai. Adesso bisogna guardare solo al futuro esercitando sempre e comunque il solito fiato sul collo, perché la salita è ancora molto lunga e ripida», conclude Stefania Marino.

Ultimi Articoli

Guardia giurata palmese accusata di atti persecutori, il gip decide l’archiviazione

L'uomo era difeso dagli avvocati Mimma Sprizzi, Pasquale Aquino e Antonio Papalia

Polistena Futura denuncia: «Termosifoni spenti nelle scuole. Dov’è il sindaco?»

Il gruppo consiliare di opposizione punta il dito anche contro la mancata nomina degli assistenti ai disabili

Esplosione mortale a Bagnara: una fiamma ossidrica potrebbe essere all’origine dello scoppio

Lo scoppio potrebbe essere stato provocato da una scintilla sprigionata da una fiamma ossidrica

25 novembre, dal “Pizi” di Palmi un forte “no” alla violenza sulle donne

Il “Pizi” fa sentire forte e chiaro il suo “no” alla violenza contro le...

I sindaci della Piana e Prosalus ottengono da Occhiuto la conferma dell’edificazione del Nuovo Ospedale: entro la fine del suo mandato

La nota dell'associazione Prosalus dopo l'incontro in Cittadella regionale con il governatore Occhiuto

Polistena, il presidente Occhiuto al taglio del nastro del nuovo Pronto Soccorso

«Questo è un momento positivo ma non basta perché c’è da fare ancora tantissimo...

Sanità, Occhiuto: «Domani la proroga del Decreto Calabria da parte del Governo»

Il Presidente della Regione rassicura i calabresi sull'intervento da parte dell'esecutivo nazionale