HomeSportLa Palmese sbanca Ardore 1-0 e va ad un passo dal sogno...

La Palmese sbanca Ardore 1-0 e va ad un passo dal sogno Eccellenza

Pubblicato il

di Antonino Casadonte – “Noi con la voce, voi con il cuore” recitava alla vigilia del match uno striscione affisso fuori dal mitico “Lopresti” di Palmi dalla tifoseria neroverde. E il cuore la Palmese ce l’ha messo eccome, vincendo la finale playoff del proprio girone contro una squadra ben organizzata e per giunta in trasferta. Quando c’è da soffrire e trovare l’impresa, la compagine pianigiana è sempre pronta e anche questa volta non ha fatto eccezioni. 

I neroverdi di mister Crucitti, infatti, sbancano con un perentorio 1-0 il “Comunale” di Ardore, prendendosi la rivincita dopo la finale persa l’anno scorso contro gli stessi ionici, e volano verso la finalissima di settimana prossima, che sancirà definitivamente chi sarà la terza neopromossa in Eccellenza. L’”Ultracentenaria” se la vedrà contro il VE Rende, che si è sbarazzato con un sontuoso 5-2 del Cassano.

 La partita di ieri è stata bellissima e combattutissima, anche sugli spalti, dove i tifosi di casa e i supporters ospiti hanno dato spettacolo, non smettendo mai di incitare le proprie squadre. Protagonisti sono stati i portieri Beltramella e Russo, con parate decisive, ma anche gli attacchi, con azioni degne di palcoscenici superiori. 

Già nel primo tempo, le chance per sbloccare il match non sono mancate. Per l’Ardore il più pericoloso è stato il numero 10 Bruzzaniti, mentre per la Palmese Infusino e Misale, ma le parate dei due estremi difensori hanno evitato il peggio. Nella seconda parte del primo tempo, grandi occasioni anche per Gomez, che trova pronto Russo, e per Leonello, che non riesce a concludere un contropiede perfetto dei neroverdi. 

Al minuto 44 poi l’episodio che avrebbe potuto cambiare la gara: calcio di rigore per i padroni di casa, assegnato dall’arbitro Pasqua di Vibo Valentia, per fallo su Marino. Della battuta si incarica capitan Maviglia, che incrocia ma si fa ipnotizzare da Russo. Primo tempo che si chiude quindi con un’occasione colossale non concretizzata dall’Ardore. 

Ripresa che viaggia sulla falsariga della prima frazione, con grandi emozioni da entrambe le parti. Al minuto 62, ancora Gomez protagonista con un colpo di testa che batte Russo, ma il gol viene annullato per fuorigioco. E pochi minuti dopo arriva la rete che sblocca il match. Punizione da posizione angolata di Sapone, deviazione di testa di Villareal che anticipa tutti e fulmina Beltramella. Esplode la gioia dei tifosi neroverdi. 

La rete dell’attaccante argentino sarà decisiva, perché nel finale i padroni di casa tentano di agguantare il pari ma invano. Al triplice fischio del direttore di gara, parte la festa nel settore ospiti. Bello anche l’applauso ai propri beniamini da parte dei tifosi dell’Ardore, consapevoli del fatto che la loro squadra ha dato tutto. Adesso, per la Palmese occorre superare l’ultimo ostacolo, il VE Rende, in modo da centrare una promozione in Eccellenza tanto difficile quanto alla portata, vista la rosa a disposizione. Il sogno è vicino, la città e tutti i tifosi neroverdi ci credono.

Ultimi Articoli

Morte Denise, la dirigente del “Rechichi”: «È il momento del dolore e del cordoglio»

La comunità del liceo è straziata e devastata dopo il ritrovamento del corpo della giovane studentessa

Il cordoglio della Città metropolitana per la scomparsa di Denise Galatà: «Il suo sorriso rimarrà scolpito per sempre nel nostri cuori»

Palazzo Alvaro piange la scomparsa della giovane originaria di Rizziconi caduta nel fiume Lao durante una gita scolastica insieme ai compagni del Liceo Rechichi di Polistena

Scomparsa Denise Galatà, il cordoglio della Filcams Cgil alla famiglia

«C’è il tempo del dolore, del silenzio, della solidarietà ma verrà il tempo della chiarezza e della responsabilità»

Palmi: cinque spettacoli in tre giorni tutti sold-out per “Assassinio sul Nilo”

Grande successo per la rappresentazione a cura dell'associazione "Great Talent"

La Metrocity promuove lo Sport: a Palazzo Alvaro il workshop sulle opportunità per impianti e progetti sportivi

All'evento, aperto dai saluti del sindaco facente funzioni e dal Consigliere delegato Giovanni Latella, hanno preso parte i rappresentanti dell'Istituto per il Credito Sportivo, del Coni, del Comitato Italiano Paralimpico e di Sport e Salute, oltre alle realtà sportive più virtuose del territorio e ai rappresentanti dei Comuni del comprensorio metropolitano

Ricevuti a Palazzo San Giorgio Filippo e Monica Neri, i due fratelli reggini campioni del mondo di Tiro a Palla

I due atleti sono vincitori del 2° campionato mondiale FIDASC di tiro e del I° Trofeo B. Modugno

Palmese, sei l’Eccellenza! Sconfitto ai rigori il VR Rende nella finale playoff

È festa grande in città dopo anni bui. L’obiettivo adesso è di migliorarsi sempre più