HomeSocietàProgetto Erasmus, British Institutes accoglie gli studenti europei per 8 giorni in...

Progetto Erasmus, British Institutes accoglie gli studenti europei per 8 giorni in Calabria alla scoperta di Ulisse

Pubblicato il

Ancora una tappa nel progetto Erasmus+ che ha visto coinvolti, prima nella Repubblica della Macedonia del Nord e poi in Romania, gli studenti British Institutes delle sedi di Palmi, Gioia Tauro, Nicotera e Taurianova.

Questa volta i ragazzi europei provenienti da Germania-Turchia-Spagna-Romania-Repubblica della Macedonia del Nord, sempre coordinati dal Project Manager Prof. Michele Oliva, e dallo Staff British Institutes, sono stati accolti in Calabria. Otto giorni per scoprire le nostre spiagge e il nostro mare con al centro un tema principale: il mito e la leggenda di Ulisse.

Da Reggio a Scilla, per poi toccare Tropea, Sant’Elia e la tonnara di Palmi, immersi nelle nostre tradizioni e negli scenari suggestivi dei nostri territori.

Il progetto, in collaborazione con varie Associazioni specializzate in formazione e innovazione nelle competenze digitali-ambientali-culturali a livello internazionale, ha dato la possibilità ai ragazzi British Institutes di sperimentare l’esperienza dell’accoglienza, prima ricevuta nei paesi europei in cui si sono recati; di sviluppare e condividere competenze e conoscenze; di sviluppare la crescita personale e professionale; di accrescere e sperimentare le proprie competenze linguistiche.

Con la partecipazione al progetto Erasmus+, British Institutes sottolinea l’importanza della cultura associativa tra studenti, promuovendo un ambiente inclusivo, responsabilizzante e orientato alla globalità.

«Questa è la Calabria che ci piace – commenta lo staff British Institutes – questa è la realtà fatta di opportunità, studio e prospettive future che vorremmo sempre vedere e che auguriamo a tutti i ragazzi».

Ultimi Articoli

Ossama Benkhalqui: da Gioia Tauro a X Factor, il viaggio di un giovane talento

Ex giocatore della squadra di calcio della città, oggi sogna di diventare un cantante di successo. Intervista al 19enne marocchino che si ispira aò rapper napoletano Geolier

Rosarno, oggi l’inaugurazione di “Villa Santelli” sorta su un bene confiscato

L'immobile è appartenuto alla famiglia Cacciola; UniReggio l'ha trasformato in un polo di servizi per la comunità

Inaugurato a Taurianova il Borgo sociale per i migranti

La struttura supera il ghetto di contrada Russo. Ieri il taglio del nastro alla presenza del prefetto Clara Vaccaro e del sindaco Roy Biasi

Sabato a Taurianova la presentazione del libro “Il riflesso degli Eroi” del Generale Rispoli e del Capitano Catizone

L'iniziativa rientra tra le manifestazioni proposte per l'evento Capitale del Libro 2024

Ossama Benkhalqui: da Gioia Tauro a X Factor, il viaggio di un giovane talento

Ex giocatore della squadra di calcio della città, oggi sogna di diventare un cantante di successo. Intervista al 19enne marocchino che si ispira aò rapper napoletano Geolier

Rosarno, oggi l’inaugurazione di “Villa Santelli” sorta su un bene confiscato

L'immobile è appartenuto alla famiglia Cacciola; UniReggio l'ha trasformato in un polo di servizi per la comunità

Inaugurato a Taurianova il Borgo sociale per i migranti

La struttura supera il ghetto di contrada Russo. Ieri il taglio del nastro alla presenza del prefetto Clara Vaccaro e del sindaco Roy Biasi