HomeAltre NotizieGioia, si lavora alla nascita della federazione di centro

Gioia, si lavora alla nascita della federazione di centro

Pubblicato il

È stata presentata martedì alla stampa l’alleanza tra il Cdu e il gruppo proveniente dal Centro democratico, guidato dall’ex assessore Riotto e da Carmelo Altomonte.

A fare gli onori di casa nella sede gioiese del partito guidato da Rocco Mario Tassone c’erano Massimo Cananzi e Adolfo Gullace.

I due gruppi stanno lavorando alla creazione della federazione dei moderati a cui tra pochi giorni potrebbe aderire un’altra formazione politica gioiese.

«Insieme agli amici dell’ex Centro democratico abbiamo deciso di affrontare insieme e in maniera serena la prossima campagna elettorale. – ha dichiarato Cananzi – In questa fase abbiamo intenzione di dialogare con tutti e alla fine valuteremo se fare alleanze o andare da soli. Non è certamente possibile e non mi sta bene che il destino della città venga deciso in una stanza da poche persone».

L’ex assessore Riotto ha chiarito il senso del progetto: «vogliamo costruire ponti e non muri e soprattutto vogliamo essere protagonisti e non solo portatori di consenso come è accaduto in passato».

Il gruppo proveniente dal partito di Tabacci alle scorse elezioni ha sostenuto Giuseppe Pedà senza eleggere rappresentanti in consiglio. «Quella esperienza – ha dichiarato Carmelo Altomonte – per noi di fatto non è mai iniziata. È mancato il dialogo e il coinvolgimento».

Tra i temi che andranno a comporre il programma elettorale della nuova formazione ci saranno il porto, l’agricoltura, il commercio e l’ospedale. Cananzi è inoltre intenzionato a riproporre un progetto presentato al comune negli anni ‘80 che prevedeva la copertura dell’ultimo tratto del torrente Budello.

Ultimi Articoli

Palmi, la minoranza: “Necessaria trasparenza sul bilancio della Fondazione Varia”

I consiglieri, durante l'assise di sabato 20 luglio, hanno chiesto ancora una volta spiegazioni al sindaco e, non avendo ricevuto risposte di chiarimento, hanno abbandonato l'aula

Felici & Conflenti, dal 23 luglio la festa di comunità più grande della Calabria dedicata al patrimonio coreutico e musicale

Prime tre giornate tra natura, incontri e formazione. Ospiti di rilievo Mimmo Lucano, Vito Teti, Giuseppe Smorto e Massimiliano Capalbo

I Negramaro chiudono la tappa palmese dell’RDS Summer Festival 2024

Sul palco anche Irama. Piazza I Maggio piena per l'evento musicale

Incendio di Palmi, Arpacal installa un’altra centralina a Taurianova

Il sindaco Biasi ringrazia per la prontezza: «Siamo con i cittadini che chiedono trasparenza per trattare l’allarme senza generare inutili allarmismi»

Palmi, la minoranza: “Necessaria trasparenza sul bilancio della Fondazione Varia”

I consiglieri, durante l'assise di sabato 20 luglio, hanno chiesto ancora una volta spiegazioni al sindaco e, non avendo ricevuto risposte di chiarimento, hanno abbandonato l'aula

Felici & Conflenti, dal 23 luglio la festa di comunità più grande della Calabria dedicata al patrimonio coreutico e musicale

Prime tre giornate tra natura, incontri e formazione. Ospiti di rilievo Mimmo Lucano, Vito Teti, Giuseppe Smorto e Massimiliano Capalbo

I Negramaro chiudono la tappa palmese dell’RDS Summer Festival 2024

Sul palco anche Irama. Piazza I Maggio piena per l'evento musicale