HomeSocietàGioia: Il dissesto geo-idrologico dopo quattro anni dall'alluvione

Gioia: Il dissesto geo-idrologico dopo quattro anni dall’alluvione

Pubblicato il

alaga 2GIOIA TAURO – A distanza di quattro anni esatti dall’alluvione che ha scritto una pagina della storia di Gioia Tauro, il dissesto geo-idrologico diventa una tematica di cui si discute spesso.

E anche l’Alaga, associazione di volontariato che opera sul territorio pianigiano ormai da diversi anni, presta la sua sede, un bene confiscato alla criminalità organizzata, per approfondire l’argomento.

Dopo i saluti del vicepresidente Pasquale Macrì, introdotto dalla moderatrice e socia Graziella Carbone, venerdì scorso all’iniziativa si sono susseguiti diversi interventi, fatti da esperti del settore, alla presenza tra gli altri dei ragazzi dell’Istituto “Severi” e del Liceo linguistico “Giovanni paolo II” di Gioia Tauro.

Il riferimento da parte dei relatori è andato quasi sempre al 2 novembre del 2010. Le immagini di quella giornata lasciano il segno anche a distanza di tutto questo tempo, e soprattutto per i ragazzi rappresentano la percettibilità del pericolo che la natura può rappresentare se trattata male dall’uomo.alaga 1

E’ di prevenzione infatti che si è parlato al convegno dal titolo “Custodi del creato o responsabili del suo dissesto?”.

Una domanda la cui risposta è quasi scontata purtroppo. Ma che dovrebbe servire per incentivare il senso civico e morale dell’uomo da cui dipende il proprio destino.

Significativi dunque gli interventi di Vincenzo Tripodi, ricercatore dell’Igag Cnr Roma, Maria Caterina Gattuso, Legambiente Calabria, e Angela Nicoletta, Lavori pubblici del comune di Gioia Tauro.

Presente all’iniziativa anche il consigliere provinciale Rocco Sciarrone. “Siamo abituati a vedere l’Alaga impegnata nel sociale. – ha detto – Oggi si occupa di dissesto geo-idrologico. È il terzo convegno che organizziamo con i fondi provinciali.”

Non poteva mancare da parte sua un riferimento al fiume Budello. “Il prossimo 7 novembre verrà il presidente Renzi per l’inaugurazione dei lavori. – ha detto – Il nostro intento è quello di investire nella prevenzione”.

Eva Saltalamacchia

Ultimi Articoli

Massiva attività di estorsione e assenza di denunce: così la ‘ndrangheta si è presa il territorio

Le parole del procuratore capo di Catanzaro Gratteri, e del Prefetto Messina descrivono una realtà drammatica che inquina fortemente l'economia

Cittanova, al Gentile in scena “Ditegli sempre di sì” di Eduardo De Filippo

In scena martedì 31 gennaio per la XIX Stagione Teatrale

Facoltà di Medicina a Reggio Calabria, riunito il tavolo istituzionale per l’avvio del percorso

Presenti i rappresentanti della Città Metropolitana, del Comune, della Camera di Commercio, dell'Ordine dei Medici e dell'Università Mediterranea.

Nei guai l’ex dirigente della Regione Pasquale Anastasi. L’accusa è di traffico illecito di influenze

Ai domiciliari anche un altro dirigente della Regione, Rodolfo Bova

“Striscia la notizia” annuncia il Memorial Mino Reitano a Palmi

Questa mattina il programma di Rai 3 "Buongiorno Regione" è andato in onda con un collegamento da Palmi

Al liceo “Fiorentino” di Lamezia gli studenti realizzano un calendario in greco antico

L'idea è partita dal docente di latino e greco Francesco Polopoli; domani il lavoro sarà presentato al presidente della Regione Calabria

La pasticceria Caratozzolo di Oppido conquista i palati al Sigep di Rimini

Il pasticcere Carmelo Caratozzolo si aggiudica il primo premo del concorso "L'eccellenza delle torte" con un dolce gelato