Col full service Fdc potenzia l’officina di Gioia Tauro

0
1589

Riceviamo e pubblichiamo:
Un progetto che prende finalmente forma, e che vedrà una delle risorse economiche e produttive di Gioia Tauro riprendere pienamente vita.

un autobus delle Ferrovie della Calabria
un autobus delle Ferrovie della Calabria
Grazie alla decisione del consiglio di amministrazione di Ferrovie della Calabria, presieduto da Giuseppe Pedà, è stato stabilito che, in coerenza con quanto previsto dal Piano Industriale redatto da PricewaterhouseCoopers, verrà pubblicato a giorni un bando che avrà ad oggetto l’assegnazione della manutenzione autobus in full service per il Centro Automobilistico di Gioia Tauro, cui faranno capo anche gli autobus dei Centri di Vibo Valentia e Marina di Gioiosa.

Il bando oltre alle pubblicazioni di rito, sarà disponibile anche sul sito ufficiale delle Ferrovie della Calabria, e consentirà che la manutenzione degli autobus, una volta aggiudicata la gara, venga gestita con puntualità e precisione, e che tutto il parco mezzi dell’azienda che farà capo all’impianto di Gioia Tauro venga sottoposto ad una efficace manutenzione ordinaria e straordinaria, nonché ai necessari interventi di manutenzione periodica e stagionale.

Questa decisione comporterà dei grossi benefici sull’intero territorio, e sotto diversi punti di vista: innanzitutto farà sì che venga ridotto significativamente il numero di guasti dei mezzi, che a volte è causa di ritardo nello svolgimento dei servizi di collegamento.

Ma soprattutto, salvaguardando le attuali professionalità delle Ferrovie della Calabria, verranno incentivate nell’intera area di Gioia Tauro nuove opportunità di lavoro anche in conseguenza della crescita dell’indotto, grazie all’incremento delle attività all’interno dell’autofficina di Gioia Tauro.

Ricadono infatti tra le attività della manutenzione full service, a titolo esemplificativo, tutte le operazioni preventive e a caduta, i recuperi in linea, necessari quando un guasto si verifica durante il percorso, le lavorazioni sui motori e sui complessivi di trasmissione.

Con questa decisione le Ferrovie della Calabria mostrano ancora una volta di voler puntare sulla professionalità, sul lavoro e sulla valorizzazione delle infrastrutture e delle risorse esistenti.