Domenica a Gioia “una pagnottella per chi ha bisogno”

0
575

GIOIA TAURO – Vendere una pagnottella per aiutare le persone bisognose di Gioia Tauro. E’ questa la missione che accomunerà domenica 11 agosto i soci della Fondazione Pina Alessio Onlus e i volontari del centro accoglienza fraterna “lavanda dei Piedi”. Nei due punti di distribuzione, situati in piazza Duomo e sul lungomare, sarà possibile fare una donazione per ricevere dai volontari un pezzo di pane.

L’iniziativa, patrocinata della Regione Calabria, dalla Provincia di Reggio Calabria e dal Comune di Gioia Tauro, è stata intitolata “Il Pane segno di carità e solidarietà, una pagnottella per donare a chi ne ha bisogno”.

L’evento servirà inoltre a far conoscere in città le attività che la Fondazione Pina Alessio Onlus e il Centro Accoglienza Lavanda dei Piedi, svolgono in favore dei poveri degli emarginati e dei disabili.

Le pagnottelle saranno offerte dai panifici Sità, Francesco Pio, Muscarà e Giuliano.

«L’appuntamento è ricco di significati – si legge in una nota congiunta firmata da don Francesco Laruffa e da Giuseppe Alessio – innanzitutto c’è il Pane che evoca la necessità di sfamare l’altro e che diventa segno di solidarietà e di condivisione. E’ poi – prosegue il comunicato – l’evento dei volontari che con la loro attiva partecipazione dimostrano responsabilità, consci che il risultato dipenda dal loro impegno. E’ anche per loro un’occasione per conoscersi, per collaborare al di là della loro disponibilità presso i nostri servizi, si creano amicizie, unione, un orgoglioso senso di appartenenza, una gara spontanea e sincera al miglior risultato».

I responsabili delle due realtà cittadini sottolineano la grande importanza del lavoro in sinergia: «Questa iniziativa – scrivono – è la dimostrazione che la Fondazione Pina Alessio Onlus e il Centro Accoglienza Fraterna Lavanda dei Piedi uniti per un obbiettivo comune vogliono lanciare un messaggio forte di alto significato nella vita quotidiana a tutta la città di Gioia Tauro “che non deve animarci il sintomo dell’Invidia ma un senso di amicizia, collaborazione e aiuto reciproco, questi sentimenti vogliono essere il nostro traguardo, la nostra forza, la nostra energia per creare una società migliore a partire dalle piccole cose».