Consiglio regionale, è il giorno di Giuseppe Pedà

è subentrato dopo le dimissioni di Francesco Cannizzaro che è stato eletto in Parlamento

Giuseppe Pedà
Giuseppe Pedà

Giuseppe Pedà è da questo pomeriggio un consigliere regionale della Calabria. Pochi minuti fa si è seduto per la prima volta tra i banchi del consiglio ed è intervenuto.

L’ex sindaco di Gioia Tauro ed ex presidente delle Ferrovie della Calabria è subentrato dopo le dimissioni di Francesco Cannizzaro che è stato eletto in Parlamento. Pedà era infatti il primo dei non eletti nella lista Casa delle libertà.

Inquieto
Inquieto Inquieto Ape maia Inquieto

Il primo intervento in consiglio regionale di Giuseppe Pedà
Il primo intervento in consiglio regionale di Giuseppe Pedà
Nel suo primo intervento in aula l’ex primo cittadino gioiese ha ringraziato i colleghi e ha chiesto interventi importanti “u infrastrutture, sanità, ferrovie, welfare, porto di Gioia Tauro e trasporto pubblico locale.

“Sulle infrastrutture – ha detto Pedà – ci giochiamo una partita importante che è quella del lavoro e dell’occupazione”.

Con Giuseppe Pedà un gioiese torna a sedere tra i banchi del consiglio regionale dopo molti anni. L’ultimo era stato Umberto Pirilli, eletto nel listino, nella settima leglislatura, tra il 2000 e il 2005 sotto la presidenza di di Giuseppe Chiaravalloti.