Centro per l’Impiego di Palmi: assegnati i lavori di messa a norma

Sarà la ditta Schipilliti Antonio ad eseguire i lavori di messa a norma del Centro per l’Impiego di Palmi, chiuso in estate a seguito di un sopralluogo eseguito dalla dirigente della Regione Calabria che aveva – appunto – riscontrato alcune carenze della struttura sotto il profilo della sicurezza.

Si tratta di piccoli interventi che ne consentiranno la riapertura, accolta con disappunto dai cittadini palmesi che dall’oggi al domani si sono visti costretti a frequentare l’ufficio di Gioia Tauro. Il valore dell’intervento è di 3mila 563 euro.

La chiusura – seppur temporanea – della struttura, avvenuta a inizio Settembre di quest’anno, aveva destato l’attenzione dell’Associazione “Maestrale” che subito aveva provveduto a denunciare pubblicamente l’accaduto, invitando la politica ad intervenire al più presto affinché il provvedimento provvisorio non diventasse cronico.

Alla nota di “Maestrale” aveva fatto seguito la replica del sindaco, Giuseppe Ranuccio, e del dirigente della Regione Calabria, responsabile del settore 6 del Dipartimento Lavoro all’epoca delle segnalazioni al Comune di Palmi.

Da allora ad oggi si è cercata una soluzione che, nella giornata di ieri, è stata resa ufficiale con la pubblicazione della determina di affidamento dei lavori.