HomeAmbienteBonomi (Confindustria): «Rigassificatore a Gioia Tauro è opera strategica»

Bonomi (Confindustria): «Rigassificatore a Gioia Tauro è opera strategica»

Pubblicato il

«Non c’è più tempo da perdere il Governo deve assumere la scelta del rigassificatore di Gioia Tauro come infrastruttura strategica del Paese. Al più presto».

Lo ha detto il presidente di Confindustria Carlo Bonomi a Catanzaro dove ha partecipato assieme al presidente della Regione Roberto Occhiuto e al presidente di Unindustria Calabria Aldo Ferrara al Comitato regionale di presidenza dell’associazione degli industriali calabresi.

«E quando si parla di queste cose – ha aggiunto Bonomi – si parla di sicurezza nazionale, un tema che non riguarda solo questa regione ma tutta l’Italia».

Ultimi Articoli

Polistena, ritrovato uno dei compattatori comunali rubati lo scorso agosto

I compattatori erano stati rubati da tre persone non identificate dall'isola ecologica del Comune

Ritrovato a Gioia Tauro un autocompattatore rubato a Polistena – VIDEO

I carabinieri lo hanno individuato nel corso di un controllo; furto risale ad agosto, quando sono stati rubati due mezzi dall'isola ecologica

‘Ndrangheta: giunto in Italia Mario Palamara, latitante catturato in Spagna

L'uomo è accusato di associazione per delinquere e traffico internazionale di stupefacente

La diversità che colora il mondo: “Be kind” conquista il pubblico palmese

L'evento, promosso dal Lions Club presieduto da Antonello Posterino, ha visto la partecipazione di un numeroso pubblico

Rigassificatore a Gioia Tauro, CMDT: «Non un’opera strategica ma solo un’idea sciagurata»

Il Coordinamento dei Movimenti per la Difesa del Territorio insorge contro il progetto del rigassificatore a Gioia Tauro

Gioia Tauro, entra nel vivo il progetto di raccolta differenziata porta a porta

Prosegue il progetto “Differenziamo con Gioia” promosso dall’Amministrazione comunale di Gioia Tauro guidata dal...

Nasce “Sentiero Calabria”: il nuovo cammino in 34 tappe tra Aspromonte, Sila, Pollino e Serre

Il nuovo cammino ecosostenibile è stato presentato a Verona al Salone Mondiale del Turismo nei Siti e Città Unesco