Un viaggio tra cultura e tradizioni con l’associazione “Terramala”

Il gruppo di Sant'Anna di Seminara ha dato il via alle attività di primavera con una escursione che ha visto come ospiti 60 escursionisti del CAI Aspromontano

Si sono svolte lo scorso 8 Aprile, con grande partecipazione, le iniziative dell’Associazione Terramala di Sant’Anna di Seminara.

A partire dalle 9.00 il paese ha accolto un gruppo di circa 60 escursionisti del CAI-Sezione Aspromonte i quali, guidati dai soci di Terramala, si sono avviati lungo un cammino che, partendo da piazza San Pietro, si è concluso alla grotta di Sant’Elia Speleota, a Melicuccà, passando attraverso le campagne popolate da ulivi secolari e da diversi luoghi suggestivi.

Tra questi la fonte acqua Luntana, luogo simbolo del piccolo paese della piana che i soci di Terramala hanno restituito alla cittadinanza dopo diversi decenni di abbandono;il ponte di De Leo, opera architettonica del 1907 ancora in perfetto stato immersa nel verde che fiancheggia il fiume Torbido; la visita alla chiesa e monastero di Sant’Antonio a Melicuccà e la fonte Basilicò, alla quale i soci stanno dedicando molta attenzione vista la qualità dell’acqua che da essa sgorga.

I soci inoltre si sono impegnati a raccogliere i fondi per procedere alle analisi della fonte, visti gli effetti diuretici e terapeutici di cui si avvale. L’acqua di Basilicò, infatti, veniva “prescritta” dai medici del passato per chi soffriva di calcolosi renale e ipertensione, oggi l’associazione si sta impegnando per analizzarne il profilo chimico-fisico e dare conferma, con metodo scientifico, delle sue proprietà.

La giornata di Domenica ha visto dare il via anche al “Salotto di Penelope”, il laboratorio condiviso di ricamo e uncinetto tenuto dalle donne dell’Associazione, nato con l’intento di tramandare alle nuove generazioni le arti tessili che hanno contraddistinto il passato e il presente degli abitanti di Sant’Anna.

“E’ sempre un piacere notare lo stupore delle persone che visitano il nostro paese – ha commentato Antonio Casella, presidente di Terramala – il nostro piccolo borgo ha una fonte inesauribile di risorse che possono essere sfruttate per creare turismo e l’associazione, insieme alle altre del territorio circostante, continua senza sosta questo lavoro di scoperta e valorizzazione”.

Concluso questo ciclo di eventi l’Associazione ha subito iniziato a programmare gli eventi di questa estate, tra essi la seconda edizione di ESTArTE, la rassegna di arte e letteratura; Cinema D’Estate, che vedrà la partecipazione di giovani registi e autori Calabresi; una breve escursione per bambini organizzata insieme al CAI Aspromonte e tante altre iniziative sempre volte a valorizzare le risorse umane e territoriali.

The studio wedding Lab
The studio wedding Lab
The studio wedding Lab
The studio wedding Lab

p2man
p2man
p2man
p2man