U.di.Con. contro la UnipolSai: «Ingannevole la pubblicità sulla restituzione della polizza auto»

Il presidente nazionale dell'associazione in difesa dei consumatori, Denis Nesci, pronto a segnalare la campagna al Garante della Concorrenza e del Mercato

0
573

«È da qualche tempo che circola sulle reti televisive e sui media lo spot di una campagna pubblicitaria potenzialmente ingannevole diffusa da UnipolSai», scrive in una nota il Presidente Nazionale dell’U.Di.Con. Denis Nesci.

«In particolare, la campagna, denominata unmeseperte, è stata avviata a seguito dell’emergenza Covid-19 per venire apparentemente incontro ai cittadini che in questi mesi sono rimasti a casa e, di conseguenza, non hanno utilizzato le loro auto. Lo spot recita “…UnipolSai ha deciso di restituirti un mese di polizza RC Auto”. Bene se fosse una restituzione a tutti gli effetti da come si evincerebbe dal tenore del messaggio della campagna ma, dopo un’attenta visualizzazione dello spot pubblicitario – continua Nesci – nella parte inferiore del video emergono delle condizioni ed è riportata la frase in caratteri piccoli “Restituiamo un mese di polizza RC auto a 10 milioni di clienti” e poi la frase “Attraverso un voucher da utilizzare al rinnovo della polizza” e poi ancora “ Scopri di più su unmeseperte.unipolsai.it”».

«Il consumatore che ascolta quello spot è indotto ad esser concentrato sul messaggio vocale e non a leggere le diciture in calce al video inducendo inevitabilmente l’utente in confusione e sarebbe indotto erroneamente a credere che possa ottenere, in ogni caso, la restituzione di un mese di polizza, senza condizione alcuna. Per questo motivo – conclude Nesci – abbiamo deciso di segnalare la campagna all’Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni e all’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato, affinché vengano fatte le dovute verifiche e vengano presi gli opportuni provvedimenti».