HomeCulturaTaurianova, lo scultore Cosimo Allera esporrà al “Concorso Internazionale dei Madonnari”

Taurianova, lo scultore Cosimo Allera esporrà al “Concorso Internazionale dei Madonnari”

Pubblicato il

Il “Concorso Internazionale Madonnari – Città di Taurianova” ospita dal 5 all’8 agosto 2022 un’opera dello scultore Cosimo Allera, che esporrà per la prima volta il suo personale omaggio al futurista Umberto Boccioni, nato a Reggio Calabria nel 1882.  

Nell’anno dedicato al 50° anniversario dal ritrovamento dei Bronzi di Riace, l’“Associazione Amici del Palco”, che organizza il Concorso internazionale dei Madonnari, da quest’anno riconosciuto evento a carattere regionale (con la Legge della Regione Calabria del 29.07.2022), ha voluto dunque dare spazio all’arte della scultura, aprendo la manifestazione con un’opera innovativa dei Bronzi in 4D, eterni modelli di bellezza e forza, realizzata su piazza Garibaldi dagli artisti della Scuola Napoletana dei Madonnari Omar Mohamed e Carmine Pistone, attrattiva per foto e selfie che farà da filtro alle emozioni e al linguaggio creativo degli artisti e accoglierà  e coinvolgerà il pubblico attraverso un’esplosione di colori e prospettive, facendolo diventare, in posa per le foto, parte integrante dell’opera tra classico e contemporaneo; inoltre l’omaggio a questo anniversario continuerà durante la prima serata del 5 agosto con l’evento Magnagrecantico in Villa Comunale, mentre piazza Italia accoglierà l’opera dello scultore Allera, artista di fama internazionale, che torna ad esporre nella città dell’arte madonnara per rendere omaggio all’icona del Futurismo Forme uniche della continuità del movimento, nel 140° anniversario dalla nascita di Umberto Boccioni. 

L’opera suggestiva di quasi 6 metri, realizzata in acciaio corten con delle lamiere sagomate e saldate tra esse, sarà una connessione ideale con  l’identità di citta d’arte che è Taurianova e con il Concorso Internazionale dei Madonnari, che trasforma la città in un museo a cielo aperto per i visitatori.

«Sono veramente fiero e soddisfatto – ha affermato Cosimo Allera, che sarà anche membro di giuria di qualità del Concorso – di esporre l’opera in anteprima a Taurianova, prima di ogni altro luogo della Calabria. È un’opera che ho pensato qualche anno fa e che spero possa dare l’avvio a diversi eventi in ricordo di Boccioni, visto che a Reggio Calabria, la sua città natale, purtroppo non è ricordato in nessuna piazza». 

Ad accompagnare l’evento espositivo dell’artista di Gioia Tauro (che ha realizzato il crocefisso della cupola principale della nuova Chiesa di Paravati che sarà dedicata sabato 6 agosto) anche la presentazione di un nuovo progetto di Allera che sogna di realizzare due bronzi dell’altezza di 244 metri ciascuno all’ingresso dello Stretto, sfruttando le strutture dei due piloni.  

Taurianova intanto è pronta per l’arrivo di 50 artisti del gessetto, provenienti da tutto il mondo che, per la settima edizione del “Concorso Internazionale Madonnari – Città di Taurianova”, realizzeranno una tela di 700 metri che unirà in un abbraccio ideale le due parrocchie della città in cui si venera Maria, regina e patrona di Taurianova.  

Quest’anno il Concorso ha come tema: La THEOTOKOS “Madre di Dio, Regina della Pace”, che permetterà ai visitatori di riflettere sull’attualità mentre nell’antichissima Chiesa del Rosario, grazie ad un’attiva collaborazione con la diocesi di Oppido M. – Palmi, sarà esposta la “Madonna Odigitria di Smolensk” un’icona russa del 1700 conservata nel Museo Diocesano di Arte Sacra, un’opera di grande rilievo artistico e religioso che abbraccia il rito cattolico e ortodosso. 

Tra gli altri eventi collaterali in programma laboratori per bambini, spettacoli musicali, artisti di strada, mostre pittoriche e fotografiche, fiera mercato, un concorso fotografico e il luna park.  

La manifestazione è supportata dal patrocinio della Regione Calabria, del Consiglio Regionale della Calabria, della Città Metropolitana di Reggio Calabria, dell’Accademia di Belle Arti di Reggio Calabria, della diocesi di Oppido Mamertina – Palmi, del Comune di Taurianova, della Consulta delle Associazioni di Taurianova, di Confcommercio di Reggio Calabria, della partnership artistica/didattica del Liceo Artistico di Cittanova e del Liceo Artistico di Palmi. 

Ultimi Articoli

Ospedale di Polistena, Profiti rassicura ma non si sbilancia

L’incontro istituzionale presso la sala consiliare del comune di Polistena per la presa d’atto...

Palmi, incontro tra sindaci: Ranuccio riceve il primo cittadino di Montlieu-la-Garde

Nicolas Morassutti, dopo essere stato in città nel 2018 per un'iniziativa di beneficenza, è tornato in vacanza

Alimenti senza certificazione in lidi e ristoranti: sanzioni per 25mila euro a Reggio

Sequestrati dai carabinieri oltre 400 kg di prodotti alimentari privi di tracciabilità e riscontrate in numerose attività gravi carenze igienico-sanitarie

Cittanova, gli studenti del liceo Guerrisi protagonisti della passeggiata lungo “Le vie dei poeti”

L'evento si svolgerà il 16 e 17 agosto a partire dalle 22

Cittanova, gli studenti del liceo Guerrisi protagonisti della passeggiata lungo “Le vie dei poeti”

L'evento si svolgerà il 16 e 17 agosto a partire dalle 22

A Palmi Ricky Tognazzi e Ornella Muti per la II edizione del Festival dei Tramonti

La Villa comunale di Palmi torna a essere il suggestivo scenario del Festival dei...

Palmi, premiati i vincitori dello “Stretto Film Festival”

Vincono “Lo chiamavano Cargo” di Marco Signoretti, “Sad-the movie” di Giulherme Gehr, “U figghiu” di Saverio Tavano e “Eggshell” di Ryan William Harris