Sorpreso dai carabinieri mentre tenta di recuperare una pistola

Antonio Amato è stato rinchiuso nel carcere di Reggio

I carabinieri l’hanno sorpreso mentre cercava di recuperare una pistola nei pressi della scuola dell’infanzia di via Asmara a Gioia Tauro.

Per questo sabato pomeriggio è stato arrestato in flagranza di reato il 27enne Antonio Amato.

British Scrivici Ape maia Dolce aroma

L’arresto è avvenuto durante un servizio di controllo effettuato dai carabinieri della Compagnia di Gioia Tauro, diretti dal capitano Lombardo.

Antonio Amato
Antonio Amato
Antonio Amato ha dei precedenti ed è accusato di detenzione e porto illegale di arma da sparo clandestina e ricettazione.

La pistola era una Zoraki 914 calibro 9, con matricola abrasa ed era nascosta in un sacchetto in plastica.

“I primi accertamenti svolti – si legge in una nota diffusa dai carabinieri – hanno permesso di appurare che l’arma, originariamente a salve ed in perfetto stato d’uso, è stata modificata nelle sue parti essenziali al fine di consentirle una capacità di fuoco identica ad un’arma comune da sparo”.

Amato è stato rinchiuso nella Casa Circondariale di Reggio Calabria in attesa del giudizio di convalida.

The studio wedding Lab
The studio wedding Lab
The studio wedding Lab
The studio wedding Lab