Sequestrato al Porto un carico di giocattoli contraffatti

0
545
Immagine di archivio

GIOIA TAURO – Circa dieci mila giocattoli con marchi contraffatti sono stati sequestrati al Porto di Gioia Tauro, dalla Guardia di Finanza e dall’Agenzia delle Dogane. Il carico, proveniente dal porto cinese di Shantou e destinato formalmente in Montenegro ha un valore di circa 26 mila euro.

Il container avrebbe dovuto contenere “giocattoli di plastica”, ma durante l’ispezione i finanzieri ed i funzionari doganali si sono accorti che si trattava di giocattoli con marchi contraffatti. L’intuizione è stata successivamente confermata dagli accertamenti effettuati da alcuni tecnici specializzati.

Sui giocattoli erano riprodotti illegalmente marchi molto noti come Hello Kitty , Winnie the Pooh, Cars e Angry Birds.

L’operazione è stata condotta dalla Procura della Repubblica di Palmi.

«Si sottolinea, ancora una volta, – si legge nella nota diffusa dalla Guardia di Finanza – l’importanza dell’azione svolta a contrasto del fenomeno dell’illecita commercializzazione di prodotti contraffatti che, in assenza delle condizioni di genuinità previste dalla vigente normativa, sono, potenzialmente dannosi per la salute delle persone. Il sequestro è stato effettuato su merce di largo consumo e destinata, ove immessa sul mercato, prevalentemente a soggetti minori e, quindi, più a rischio».

La nota si conclude con alcuni suggerimenti che possono aiutare i genitori nella scelta dei giocattoli: «ogni giocattolo deve essere contrassegnato dal marchio CE che ne garantisce la conformità alle norme europee. Sono assolutamente proibiti i giocattoli alimentati direttamente con presa elettrica (senza trasformatore). Occorre rispettare la fascia di età indicata sulla confezione. In caso di giocattoli di stoffa o di peluche, oltre al marchio CE, si consiglia di controllare che i materiali siano di alta qualità (peli che non si staccano, occhi e naso fissati in modo anti-strappo, cuciture solide, nastri corti ed imbottitura che non si sbriciola) e che non siano infiammabili. Verificare che le dimensioni di tutti i giocattoli e/o delle parti staccabili siano tali da non poter essere inalati o ingeriti. Evitare i giocattoli con bordi o punte taglienti.Nel caso in cui il materiale costruttivo fosse metallico, verificare che i bordi siano opportunamente “orlati” e che non ci sia ruggine o punti di ruggine. Per i giocattoli meccanici, verificare che gli ingranaggi siano ben protetti e non accessibili al bambino».