HomePoliticaRosarno: razionalizzazione delle spese in Comune

Rosarno: razionalizzazione delle spese in Comune

Pubblicato il

Francesco Bonelli

ROSARNO (15 luglio 2011) – Il c0mune di Rosarno ha avviato una lotta agli sprechi telefonici. L’obiettivo primario è quello di recuperare fondi attraverso il taglio delle linee telefoniche inattive con la prospettiva di reperire fondi da destinare al sociale.

«Una delle prime cose che faremo sarà l’eliminazione dei contratti superflui – ha spiegato Francesco Bonelli, assessore all’innovazione tecnol0gica –   per poter iniziare a lavorare con gestioni voip (il traffico via internet), molto più economiche e dinamiche». Operando nell’ottica del risparmio e della razionalizzazione dei costi, sono state già individuate alcune bollette di numeri non più in funzione, come quella di una vecchia linea diretta del sindaco (consiliatura 1998-2003) per la quale veniva regolarmente pagato il canone.

«Un’altra interessante novità sarà l’attivazione di un software per la contabilità ambientale – continua Bonelli – che oltre ad essere un ottimo strumento per poter comunicare con i cittadini, sarà utile per avere la piena contezza sulla funzionalità della macchina comunale»

Francesco Comandè

Ultimi Articoli

La Parrocchia ponte tra generazioni nella 45ª Giornata nazionale per la vita

Per celebrare la 45ª Giornata nazionale per la vita la Parrocchia Santa Marina Vergine...

‘Ndrangheta, chiuse le indagini sulla prima “locale” romana: 67 a rischio processo

A capo del gruppo criminale ci sarebbero Antonio Carzo e Vincenzo Alvaro, appartenenti a storiche famiglie di 'ndrangheta di Cosoleto

Maxi sequestro da 45 mln di euro, i fratelli Berna negano ogni coinvolgimento

È quanto afferma in una nota l'avvocato Emilia Eva Giurato, difensore dei due imprenditori

Cinquefrondi, l’arredo urbano si fa “smart”

L’idea è quella di unire l’utile al dilettevole impiegando l’arredo urbano “smart” come veicolo...

Il consigliere delegato Ranuccio presenta il bilancio ai sindaci: «Metrocity in salute. Manovra costruita insieme ai territori»

Ennesimo appello alla Regione: «Trasferisca presto le funzioni necessarie alla crescita di settori delicati dell’Ente»

Reggio, il Comune da in comodato 4 ettari di terreno alla “Mediterranea”: nascerà un’Azienda agraria

Firmato il protocollo d’intesa fra il sindaco ff ed il rettore.