Prorogato il commissariamento, a Laureana si vota nel 2019

Il governo non si è pronunciato su Gioia Tauro

Il consiglio dei ministri ha prorogato per altri sei mesi il commissariamento per infiltrazioni mafiose del comune di Laureana di Borrello.

Il consiglio comunale era stato sciolto nel maggio del 2017.

British Scrivici Ape maia Dolce aroma

Nello stesso giorno era arrivato anche lo scioglimento per il comune di Gioia Tauro. Ma oggi non è stato deciso alcun provvedimento di proroga del commissariamento per la città del porto.

Resta da capire se la proroga arriverà nei prossimi consigli dei ministri o se i gioiesi sceglieranno i loro nuovi rappresentanti il 21 ottobre.

Questo il comunicato stampa del governo in cui si comunica la proroga dei commissariamenti: “Il Consiglio dei Ministri, su proposta del Ministro dell’interno Matteo Salvini, a norma dell’articolo 143 del Testo unico delle leggi sull’ordinamento degli enti locali, in considerazione della necessità di completare l’azione di ripristino dei principi di legalità all’interno delle amministrazioni comunali, ha deliberato la proroga dello scioglimento dei Consigli comunali di Laureana Di Borrello (Reggio Calabria), Bova Marina (Reggio Calabria), San Felice a Cancello (Caserta), Parabita (Lecce)”.

The studio wedding Lab
The studio wedding Lab
The studio wedding Lab
The studio wedding Lab