Polistena, domani la consegna dei premi di studio “Girolamo Tripodi”

0
146

Dopo la consegna dei premi avvenuta lo scorso 19 ottobre presso l’Istituto Comprensivo “Radice Alighieri” di Catona e l’Istituto Istruzione Superiore “Boccioni-Fermi” di Reggio Calabria, un nuovo momento della II edizione dei “Premi di Studio Girolamo Tripodi” interesserà le scuole  della  città di  Polistena.

Questa iniziativa, così come la precedente edizione, viene promossa dalla Fondazione Girolamo Tripodi in attuazione dell’art. 3 dello Statuto della Fondazione che, tra le attività  della stessa, prevede “l’istituzione di borse di studio e di premi a favore di giovani studenti, segnatamente di quelli meritevoli e bisognosi”.

I premi sono indirizzati ad incoraggiare l’impegno dei giovani destinati a divenire la classe dirigente di un territorio che il Senatore Girolamo “Mommo” Tripodi ha profondamente amato ed al quale ha dedicato l’intera sua esistenza. Sempre schierato per il riscatto degli ultimi, Mommo è stato protagonista di  battaglie memorabili al fianco dei “senza voce”, dei braccianti, delle gelsominaie, delle raccoglitrici di olive, ai quali ha conferito dignità e speranza in un avvenire improntato alla libertà e alla giustizia sociale. Nel corso del suo impegno politico e  amministrativo ha avuto una grande visione del futuro, come quando, intuendo con largo anticipo l’ineludibilità della tutela dell’ambiente, si è strenuamente battuto con successo contro la costruzione della megacentrale a carbone di Gioia Tauro guidando una battaglia che oggi si dimostra assai lungimirante.

Lungo tutto l’arco della sua vita, e senza tentennamenti, Girolamo Tripodi ha avversato con coraggio e tenacia le organizzazioni mafiose divenendo un punto di riferimento per quanti, non solo in Calabria, sono impegnati  nella lotta per l’affermazione della legalità e per sconfiggere la ‘ndrangheta.

Con l’organizzazione di questo Bando di Concorso e l’istituzione dei Premi di Studio “Girolamo Tripodi”, destinati agli studenti calabresi, la Fondazione intende mantenere viva la memoria di una storia collettiva che non va dispersa  e che ha rappresentato la prima e finora unica stagione di riscatto delle classi umili e diseredate della Calabria e del Mezzogiorno.

Nella giornata del 12 novembre verranno premiati i più brillanti diplomati dell’anno scolastico 2020/2021 delle due scuole di Polistena interessate.