HomeAltre NotiziePiù di 80 anni di carcere per gli imputati del processo All...

Più di 80 anni di carcere per gli imputati del processo All Inside

Pubblicato il

REGGIO CALABRIA (20 settembre 2011) – Undici condanne e un’assoluzione. Sono queste le decisioni contenute nella sentenza, emessa questo pomeriggio dal gup di Reggio Calabria Roberto Carrelli Palombi, contro i presunti componenti del clan Pesce di Rosarno, coinvolti nell’inchiesta “All inside” e giudicati con il rito abbreviato.

Le pene piu’ pesanti sono state inflitte a Francesco Pesce, 33 anni, e  a suo zio Vincenzo Pesce di 52, condannati a 20 anni di reclusione.

Gli altri condannati sono Lucio Aliberti, 3 anni, Domenico Arena, 10, Lidia Arena, 2 anni con pena sospesa, Eligio Auddino, 3 anni e quattro mesi, Rocco Carbone, 4, Salvatore Consiglio, 10 anni, Elvira Moubaraskia, 6, Giovanni Romeo, 3 anni e Francesca Zungri, 2 anni con pena sospesa. E’ stato invece assolto Claudio D’Agostino.

I condannati dovranno versare settanta milioni alle parti civili. In particolare la sentenza prevede un risarcimento di 50 milioni di euro per il comune di Rosarno, di dieci milioni per il ministero dell’Interno e altri dieci per la Regione Calabria.

Sono stati inoltre confiscati l’As Rosarno Calcio, il supermercato Aeg e un’automobile.

Ultimi Articoli

Comizi a Gioia Tauro: Mariarosaria Russo apre “in bellezza”

Il percorso verso le elezioni amministrative 2024 della Città di Gioia Tauro è ormai...

Blitz dei carabinieri alla Tonnara di Palmi: sequestrati 15 chili di pesce avariato pronto per essere venduto

Elevate sanzioni per più di seimila euro a carico degli ambulanti

Camera Minorile di Palmi si avvia alla conclusione il progetto di educazione alla legalità

Importante progetto dedicato alle devianze minorili, che ha coinvolto diversi soggetti istituzionali e imprenditori locali

Taurianova, la biblioteca Renda riapre le porte

Riapre le porte, dopo sette anni di chiusura, la biblioteca comunale Antonio Renda -...

Comizi a Gioia Tauro: Mariarosaria Russo apre “in bellezza”

Il percorso verso le elezioni amministrative 2024 della Città di Gioia Tauro è ormai...

Libertà e regole tra musica e diritto secondo Sabino Cassese

Il professore è intervenuto da remoto al Festival Nazionale che si è svolto a Palmi

Come regolare lo smartphone per salvaguardare gli occhi

Lo smartphone è il dispositivo elettronico più utilizzato in assoluto, il quale è posseduto...