Palmi, un 21 Giugno di solstizio e musica

Torna domani la "Festa Europea della Musica" che quest'anno si svolgerà nella terrazza del monte Sant'Elia, nei pressi della pietra del diavolo

Il 21 Giugno torna a Palmi la “Festa Europea della Musica”, l’evento organizzato dalla Icarus Factory e patrocinato dalla Commissione Europea – Rappresentanza Italiana, dal Mibac, dalla S.I.A.E., dall’A.I.P.F.M. e dal Comune di Palmi.

L’evento si svolgerà sul monte Sant’Elia, la vetta che domina la città di Palmi, sulla terrazza adiacente la pietra del diavolo.

il buon caffè della Piana il buon caffè della Piana il buon caffè della Piana Ape maia

“Orizzonti Epici – Suoni dal Monte Sant’Elia” è il nome che il direttore artistico dell’evento, Marco Suraci, ha dato a questa seconda edizione della Festa Europea della Musica, che si svolgerà in contemporanea nelle principali città europee.

Un connubio perfetto tra suoni e natura, in un palcoscenico unico al mondo. 

Ospiti della manifestazione saranno Andrea Rellini (violoncello) e Vincenzo Buongiorno (chitarra), protagonisti del concerto che avrà inizio alle 19.15.

Quest’anno l’evento si svolgerà fuori dal centro urbano perché il claim dell’edizione 2019 della Festa Europea della Musica è proprio “musica fuori dal centro”; un modo insolito per valorizzare quei tanti angoli di città che non sempre vengono fatti vivere.

Jazz, bossanova e composizioni originali del duo Rellini-Buongiorno – praticamente unico in Italia e che fa dell’affiatamento la sua cifra distintiva – saranno i punti di riferimento sonori della serata. Un percorso musicale che usa il linguaggio del jazz quanto basta per unire fra loro due strumenti apparentemente lontani e scarsamente comunicanti nella storia della musica occidentale, tuttavia segretamente vicini per questioni di legno e di corde.

Per l’organizzazione dell’evento, il direttore artistico Marco Suraci si è avvalso della partecipazione dell’Associazione Prometeus Palmi Onlus.

La precedente edizione della “Festa della Musica di Palmi”, è stata premiata con il prestigiosissimo riconoscimento “Anno Europeo Patrimonio Culturale 2018”. L’evento di Palmi è stato l’unico ad ottenere tale riconoscimento tra le 687 città che hanno aderito all’iniziativa promossa dal Mibac.

Per informazioni e news sulla Festa Europea della Musica di Palmi è possibile consultare le pagine facebook e instagram “Festa della Musica Palmi”.