Palmi, elezioni 2022: dal ritorno di Giovanni Barone al tentativo di un “Ranuccio bis”

Si vota in primavera e ad oggi sarebbero tre i candidati a sindaco. In corsa ci sarebbe anche Antonio Carrozza

0
250
municipio di palmi
municipio di palmi

Meno 5 mesi alle elezioni per il rinnovo del consiglio comunale e a Palmi iniziano a circolare le prime indiscrezioni sui candidati a sindaco.

Sarà una competizione elettorale che vedrà il ritorno in campo dell’ex sindaco Giovanni Barone, alla guida della città dal 2012 al 2017, eletto in una coalizione di centro-destra, area che, anche oggi, dovrebbe ancora sostenerlo in questa nuova competizione elettorale.

L’ex primo cittadino sarebbe infatti al lavoro da diversi mesi per costruire una coalizione ampia di centro-destra; in una intervista rilasciata nei giorni scorsi alla testata “LaC News”, Barone ha confermato che ad oggi nessun altro nome è stato proposto quale candidato sindaco, smentendo quanto invece aveva sostenuto in una nota stampa l’ex commissario cittadino di Fratelli d’Italia, Aldo Trimboli, che aveva riferito che l’opzione del suo nome in campo fosse più di una semplice indiscrezione.

Da un ex sindaco ad un attuale sindaco: sebbene Giuseppe Ranuccio, attuale primo cittadino palmese, non abbia confermato – ma neanche smentito – una sua candidatura a sindaco, diversi sono i rumor che lo vogliono ancora una volta in corsa per ambire ad un mandato bis.

La sua sarebbe una coalizione ampia, nella quale potrebbero confluire non solamente forse più vicine all’area del centro-sinistra, ma anche liste civiche. Una sorta di replica di quella che è stata l’esperienza che, nel 2017, lo ha portato ad essere il sindaco più giovane della città, e tra i più giovani d’Italia.

Ma una terza candidatura a sindaco sarebbe pronta ad essere ufficializzata: sembra infatti sia in corsa anche Antonio Carrozza, presidente attuale del Centro Studi “Francesco Carbone”, associazione indipendente e apartitica.