HomeAmbientePalmi, dal 1° agosto azioni di contrasto contro l'abbandono dei rifiuti

Palmi, dal 1° agosto azioni di contrasto contro l’abbandono dei rifiuti

Pubblicato il

A causa del comportamento di troppi incivili che non hanno a cuore il decoro e l’igiene della città, il comandante della Polizia Locale di Palmi Francesco Managò comunica che a partire dal 1 agosto, sull’intero territorio comunale sarà vietato:

a) gettare, versare e depositare abusivamente sulle aree pubbliche o private soggette ad uso pubblico di tutto il territorio comunale qualsiasi rifiuto, immondizia, residuo solido, semi – solido e liquido ed in genere materiale di rifiuto e scarto di qualsiasi tipo, natura e dimensione, anche se racchiuso in sacchetti o contenuto in recipienti. Il medesimo divieto vige per i canali, corsi d’acqua, fossati, argini, sponde ecc.

b) esporre i rifiuti, in relazione alle tipologie previste dal calendario della raccolta, non adiacenti alla propria abitazione ma presso altra abitazione o su area distante dalla propria abitazione, nonché utilizzare sacchi neri o comunque di colore scuro – Sono consentiti solo sacchi trasparenti attraverso i quali gli operatori e gli organi di vigilanza e controllo possano verificare la corretta differenziazione, con la sola eccezione di quelli più grandi usati per gli sfalci di potatura;

c) effettuare pubblicità attraverso l’uso di volantini, opuscoli e depliants mediante deposito sul parabrezza o sul lunotto delle autovetture e, comunque, su tutti gli altri tipi di veicoli nonché mediante consegna per strada nelle mani dei passanti – il volantinaggio è consentito soltanto mediante consegna a domicilio e deposito del materiale pubblicitario nelle cassette postali.

I trasgressori saranno puniti con l’applicazione di una sanzione amministrativa fino a € 1.000,00 e, nei casi in cui i rifiuti abbandonati siano stati trasportati a bordo di veicolo, si procederà al sequestro cautelare amministrativo dello stesso veicolo ai fini della confisca amministrativa.

Nei casi in cui a trasgredire siano attività commerciali, in caso di reiterazione delle violazioni l’Autorità competente, ricevuto il rapporto, potrà disporre la sospensione dell’attività fino ad un massimo di venti giorni.

Ultimi Articoli

Palmi, incontro tra sindaci: Ranuccio riceve il primo cittadino di Montlieu-la-Garde

Nicolas Morassutti, dopo essere stato in città nel 2018 per un'iniziativa di beneficenza, è tornato in vacanza

Alimenti senza certificazione in lidi e ristoranti: sanzioni per 25mila euro a Reggio

Sequestrati dai carabinieri oltre 400 kg di prodotti alimentari privi di tracciabilità e riscontrate in numerose attività gravi carenze igienico-sanitarie

Cittanova, gli studenti del liceo Guerrisi protagonisti della passeggiata lungo “Le vie dei poeti”

L'evento si svolgerà il 16 e 17 agosto a partire dalle 22

Violato il domicilio del consigliere Giancarlo Cannata

Spiacevole episodio per il consigliere di Polistena Futura Giancarlo Cannata. Qualche sera addietro ignoti...

Il sindaco di Melicuccà chiarisce sulle discariche: «Siamo contrari ma sappiamo che oggi risultano necessarie»

Oliverio chiede che l'area de La Zingara venga bonificata al più presto

Trovata un’alga cinese nel porto di Gioia Tauro: primo caso nel Mediterraneo

La scoperta è dell'Arpacal: «Probabilmente è arrivata attraverso le acque di zavorra delle navi, ma se trova ambiente adatto potrebbe proliferare»

Cinquefrondi spinge per la mobilità elettrica

Installate su viale Rimembranze due colonnine per la ricarica di autovetture elettriche nelle adiacenze...