HomeAmbientePalmi, dal 1° agosto azioni di contrasto contro l'abbandono dei rifiuti

Palmi, dal 1° agosto azioni di contrasto contro l’abbandono dei rifiuti

Pubblicato il

A causa del comportamento di troppi incivili che non hanno a cuore il decoro e l’igiene della città, il comandante della Polizia Locale di Palmi Francesco Managò comunica che a partire dal 1 agosto, sull’intero territorio comunale sarà vietato:

a) gettare, versare e depositare abusivamente sulle aree pubbliche o private soggette ad uso pubblico di tutto il territorio comunale qualsiasi rifiuto, immondizia, residuo solido, semi – solido e liquido ed in genere materiale di rifiuto e scarto di qualsiasi tipo, natura e dimensione, anche se racchiuso in sacchetti o contenuto in recipienti. Il medesimo divieto vige per i canali, corsi d’acqua, fossati, argini, sponde ecc.

b) esporre i rifiuti, in relazione alle tipologie previste dal calendario della raccolta, non adiacenti alla propria abitazione ma presso altra abitazione o su area distante dalla propria abitazione, nonché utilizzare sacchi neri o comunque di colore scuro – Sono consentiti solo sacchi trasparenti attraverso i quali gli operatori e gli organi di vigilanza e controllo possano verificare la corretta differenziazione, con la sola eccezione di quelli più grandi usati per gli sfalci di potatura;

c) effettuare pubblicità attraverso l’uso di volantini, opuscoli e depliants mediante deposito sul parabrezza o sul lunotto delle autovetture e, comunque, su tutti gli altri tipi di veicoli nonché mediante consegna per strada nelle mani dei passanti – il volantinaggio è consentito soltanto mediante consegna a domicilio e deposito del materiale pubblicitario nelle cassette postali.

I trasgressori saranno puniti con l’applicazione di una sanzione amministrativa fino a € 1.000,00 e, nei casi in cui i rifiuti abbandonati siano stati trasportati a bordo di veicolo, si procederà al sequestro cautelare amministrativo dello stesso veicolo ai fini della confisca amministrativa.

Nei casi in cui a trasgredire siano attività commerciali, in caso di reiterazione delle violazioni l’Autorità competente, ricevuto il rapporto, potrà disporre la sospensione dell’attività fino ad un massimo di venti giorni.

Ultimi Articoli

Volley, Omifer Palmi vince in splendida rimonta su Aversa

Massima la soddisfazione espressa da mister Radici

Maltempo nel Catanzarese, salvi due giovani travolti in auto da un torrente in piena

Uno dei due giovani stava per annegare, ma l'amico che era insieme a lui è riuscito a salvarlo

“Forme e Colori” a Gioia Tauro: esposte anche le opere degli studenti del “Pizi” di Palmi

Le opere degli studenti hanno dato un grande contributo alla buona riuscita dell’evento

“Cuore Prometeus”: le iniziative di beneficenza dell’Associazione palmese

Donazioni alla scuola De Zerbi – Milone e al G.O.M. di Reggio Calabria

San Ferdinando, l’associazione Disìo dona 50 nuovi alberi al Comune per rendere ancora più verde la città

Nei giorni scorsi sono stati piantumati i 50 alberi donati dall’associazione culturale Disìo

Rigassificatore a Gioia Tauro, CMDT: «Non un’opera strategica ma solo un’idea sciagurata»

Il Coordinamento dei Movimenti per la Difesa del Territorio insorge contro il progetto del rigassificatore a Gioia Tauro

Gioia Tauro, entra nel vivo il progetto di raccolta differenziata porta a porta

Prosegue il progetto “Differenziamo con Gioia” promosso dall’Amministrazione comunale di Gioia Tauro guidata dal...