HomeAmbientePA: 5 ore di blocco all'inceneritore per la cassa integrazione

PA: 5 ore di blocco all’inceneritore per la cassa integrazione

Pubblicato il

GIOIA TAURO – Non hanno ancora percepito la cassa integrazione e per questo all’alba i lavoratori di Piana Ambiente hanno fatto l’ennesimo blocco all’inceneritore in contrada Cicerna a Gioia Tauro.

Intorno alle cinque, un gruppo di dipendenti della società in liquidazione ha deciso di promuovere un’ulteriore protesta per richiamare l’attenzione sulla loro vicenda e provare a velocizzare l’iter relativo all’erogazione della cassa integrazione.

Al presidio gli animi erano tesissimi molto più che in passato.

I pagamenti, che arrivano a singhiozzo dalla fine del 2011, hanno reso insostenibile la vita di decine e decine di famiglie.

All’incertezza per il futuro si sommano i problemi quotidiani, difficili da superare quando non si può contare su un’entrata fissa ogni mese.

Il blocco ha rappresentato l’ennesimo grido di allarme lanciato da lavoratori che non hanno altri strumenti per farsi sentire.

Ancora una volta è stato fondamentale il ruolo di mediazione svolto da Polizia e Carabinieri e dai sindacati, che hanno presidiato il blocco dalle 5 di questa mattina e si sono messi in moto per trovare una soluzione che potesse far interrompere la protesta e tranquillizzare i lavoratori.

L’erogazione della cassa integrazione era bloccata da alcuni passaggi burocratici. La trattativa di questa mattina dovrebbe essere servita a renderli più veloci e quindi a superarli.

I lavoratori nel giro di dieci giorni dovrebbero ricevere le anticipazioni di tre mensilità.

All’arrivo di questa notizia poco prima delle 10, la protesta è terminata.

La vertenza si gioca ora su altri tavoli, in particolare a Reggio Calabria, dove da settimane il Prefetto Piscitelli riunisce i sindaci della Piana per riuscire a promuovere un consorzio per la raccolta dei rifiuti, che possa assorbire tutti i lavoratori provenienti da Piana Ambiente.

Lucio Rodinò

Ultimi Articoli

Elezioni a Gioia Tauro: le dichiarazioni di Schiavone sull’apparentamento

Ad ormai una settimana dal voto, Rosario Schiavone rilascia una dichiarazione. Riportiamo fedelmente le...

Campionato mondale Para Standing Tennis, tra i partecipanti anche un palmese

Si tratta di Rocco Brando, 49 anni, che prenderà parte alla competizione che si svolgerà a Grugliasco dal 20 al 23 giugno

Autorità portuale, Pasquale Faraone nominato segretario generale

Il dirigente subentra ad Alessandro Guerri che ha lasciato l'incarico ricoperto dallo scorso gennaio

Il premio “Stefano Viola“ a Davide Possanzini: l’accoglienza di Falcomatà

Il sindaco: «Eroe di una Reggina da serie A, ci ricorda chi siamo stati e chi vogliamo tornare a essere»

Oltre 30 eventi in un mese e più di 70 ospiti: continuano gli appuntamenti con la kermesse Taurianova Legge

Scrittori, giornalisti, storici e autori, iniziative per le scuole e un pubblico eterogeneo che anima le piazze della cittadina Capitale del libro 2024

Sciopero lavoratori Decathlon a Gioia Tauro, la Cgil: «Lanciato un segnale forte»

I segretari Valentino e Romano fanno sapere che continueranno a sostenere i dipendenti nell'affermazione dei diritti fino a quando le aziende non cambieranno atteggiamento

Lavoratori Decathlon in sciopero questa mattina: «Vogliamo condizioni migliori»

Il sit in di protesta si svolgerà davanti al punto vendita di Gioia Tauro dalle 10e30 alle 11e30