Nascondeva armi in campagna: un arresto a Scido

i carabinieri hanno trovato tre fucili e molte munizioni nascosti sotto terra

0
1681

I carabinieri si Santa Cristina d’Aspromonte hanno arrestato il 58enne Giuseppe Tripodi.

L’uomo, già noto alle forze di polizia, è accusato di detenzione abusiva di armi in flagranza.

Durante un controllo in un terreno di proprietà di Tripodi, nel comune di Scido, i militari hanno trovato tre fucili e molte munizioni nascoste sotto terra.

Nello specifico i carabinieri hanno scoperto un fucile monocanna calibro 12 con matricola abrasa, una doppietta calibro 20 e un fucile monocanna, calibro 24 con matricola abrasa. Insieme alle armi, sono stati individuati più di 600 cartucce di diverso calibro.

Tripodi è stato trasferito nel carcere di Palmi. Le armi saranno analizzate da alcuni tecnici dell’arma per effettuare gli accertamenti di natura tecnico balistica e per capire se siano state utilizzate recentemente.