HomeLavoroLa Calabria che punta sul rosa: al via il progetto Yes I...

La Calabria che punta sul rosa: al via il progetto Yes I start up Donne

Pubblicato il

Dare un aiuto concreto all’imprenditorialità femminile. È questo l’obiettivo di Yes I start up Donne Calabria, il progetto di Regione Calabria ed Ente nazionale per il Microcredito rivolto alle donne calabresi che si avvale della partnership di Fincalabra, la società finanziaria della Regione.

Lo scopo è quello di aiutare le donne che hanno intenzione di creare autonomamente il proprio lavoro, partendo dalla fase di proposta fino alla creazione vera e propria dell’impresa, attraverso un percorso gratuito di accompagnamento. 

Una volta avviata l’attività professionale, inoltre, le neo-imprenditrici continueranno ad essere supportate dai soggetti attuatori.

L’iniziativa è stata presentata alla Cittadella della Regione Calabria e al termine della sessione di lavori sono stati accreditati i primi docenti che si occuperanno della formazione delle aspiranti imprenditrici.

Yes I start up Donne Calabria vuole essere un supporto alle donne residenti o domiciliate in Calabria che risultino disoccupate, o anche occupate, inattive, penalizzate da disabilità, o a rischio discriminazione.

Le future imprenditrici verranno accompagnate dalla creazione del business-plan fino alla preparazione dei documenti richiesti per avviare l’attività, con l’obiettivo di formare gli imprenditori di domani, ancor prima di giungere alla fase del finanziamento dei progetti, e quindi, di impiegare le risorse comunitarie in maniera mirata, efficiente ed efficace, per avere ricadute positive sul territorio, in termini di occupazione e di economia.

Il percorso sarà diviso in due fasi: la prima consiste nella formazione di base; la seconda, prevede invece assistenza tecnico-specialistica e costituisce un training personalizzato riivolto alla creazione dei business plan ed alla compilazione della domanda di finanziamento.

«Yes Start up Calabria – ha commentato Antonello Rispoli – pone la Calabria come modello per le altre Regioni, essendo al momento l’unica sul panorama nazionale in grado di offrire strumenti ai giovani ed ai meno giovani, ai disoccupati ed agli occupati, ed ora anche alle donne, senza vincoli e limitazioni di età o di situazione lavorativa».

Per maggiori info, consultare il sito https://www.yesistartupdonnecalabria.it/ oppure contattare, anche via whatsapp, il numero dedicato 3515619721.  

Ultimi Articoli

Il PCI di Polistena punta sulla giovane Scali

Mariacatena Scali è la nuova segretaria della sezione “Gramsci” del Partito Comunista Italiano di...

Incendio Poly2Oil, Ranuccio: «L’interrogazione di Furgiuele è frutto di strumentalizzazione politica»

Il sindaco di Palmi difende le scelte fatte nella fase dell'emergenza post incendio, coerenti con il Piano di protezione civile della città

Mare in Calabria, Goletta Verde: «Inquinato il 60% dei punti campionati»

I dati presentati questa mattina al Costa Viola Yacht Club di Palmi. La referente regionale di Legambiente: «Più della metà delle aree attenzionate è risultata compromessa»

Naufragio di Cutro, il gip emette sei avvisi di conclusione indagini

Risultano indagati quattro finanzieri e due militari della guardia costiera

Infap Calabria, via al percorso formativo per donne imprenditrici

L’ente impegnato nell’iniziativa regionale promossa dal Dipartimento Lavoro e Welfare

Porto, anche l’ultimo miglio di collegamento dello scalo gioiese passa a RFI

Si completa così il mosaico amministrativo curato dal settore demanio

Via dall’1 agosto l’addizionale municipale sui voli in Calabria

Nelle prossime settimane Ryanair annuncerà una crescita sia per l'inverno 24 che per l'estate 25 per la Calabria