Intimidazione a Romeo: le parole di condanna di Angela Napoli e Antonio Marziela

0
464
Angela Napoli

Riceviamo e pubblichiamo:

Angela Napoli

TAURIANOVA – “Chi intimidisce un sindaco reca danno al viver civile della società che esso presiede. Chi intimidisce il sindaco di una città già duramente provata compromette il futuro e le attese delle giovani generazioni”: è quanto sostengono il sociologo Antonio Marziale, presidente dell’Osservatorio sui Diritti dei Minori, e l’avv. Antonino Napoli, vice presidente dello stesso organismo, intervenendo a proposito dell’attentato dinamitardo subito dal primo cittadino di Taurianova (RC), Domenico Romeo.

“La dolorosa uccisione di un inerme cavallo genera emozione e sconcerto, ma – sottolineano Marziale e Napoli – deve provocare indignazione collettiva, perché non esiste alcun motivo in grado di giustificare simile barbarie”.

Per i due massimi esponenti dell’Osservatorio: “L’attentato ai beni del sindaco Romeo fa ripiombare Taurianova in un clima plumbeo più del cielo che la sovrasta in queste ore e obnubila l’orizzonte di progresso e benessere che i bambini del centro pianigiano meriterebbero come tutti i loro coetanei dislocati in ogni angolo della nazione. Mai come in questo momento serve la massima coesione delle forze sociali e politiche, perché ad essere in gioco non è la mera contrapposizione politica, bensì il futuro delle masse in età evolutiva”. “All’amico d’infanzia Mimmo Romeo, prima ancora che al sindaco – concludono Marziale e Napoli – la nostra più sincera solidarietà”.