HomePoliticaGioia Tauro: Simona Scarcella nomina la Giunta e assegna le deleghe

Gioia Tauro: Simona Scarcella nomina la Giunta e assegna le deleghe

Pubblicato il

La nuova sindaca di Gioia Tauro, Simona Scarcella, ha nominato i membri della Giunta comunale nel corso di una diretta facebook, dal proprio ufficio, in compagnia del proprio staff. Conferendo inoltre ulteriori incarichi fondamentali ai membri del team.

Le figure scelte, oltre ad essere tra quelle che hanno avuto il magigore consenso da parte delgi elettori, sono state scelta per la competenza tecnica e l’attività sul territorio rilevata dalla Scarcella, rispondendo così alle esigenze dei cittadini che lamentavano l’assenza degli amministratori tra le strade della città.

Scarcella ha dichiarato che la squadra è stata formata in accordo con tutte le liste della coalizione, una squadra ricca di valori, competenze e soprattutto amore per Gioia Tauro, aggiungendo inoltre che questo è un primo quadro generale, che il gruppo si allargherà con altre nomine previste dalla legge per una migliore gestione dell’attività amministrativa.

La Giunta Comunale di Gioia Tauro

Senza alcuna sorpresa, il primo dei nominati è Giuseppe Romeo, ingegnere classe ’78, già assessore comunale nell’ultima amministrazione con sindaco Aldo Alessio, avrà delega a Lavori Pubblici e manutenzione, Urbanistica ed edilizia, Demanio, Programmazione, Sviluppo del Territorio, PNRR, Piano di Protezione Civile, Politiche Europee, Regionali e Provinciali, ATERP.

A Cosima Damiana Petrelli, avvocato classe ’67, sono state assegnate le deleghe ad delega a Affari Generali, Affari Legali, Contenziosi, Beni confiscati, Società partecipate, Personale.

Delega ad delega alla Pubblica istruzione, Scuole, Cultura, Beni culturali, Museo/Biblioteca, Pari Opportunità, Politiche del Lavoro, alla Dott.ssa Domenica Speranza, classe ’89, docente al liceo classico di Cittanova, nonchè cordinatrice dei giovani di Forza Italia della città di Gioia Tauro.

A Cristian Guerrisi, anche lui clase ’89, con delega a Ambiente, Nettezza Urbana, Raccolta Differenziata, Isola Ecologica, Cimiteri, Ville Comunali. Il sindaco nel nominarlo ci ha tenuto ad enfatizzare la sua presenza sul territorio in prima persona e l’esperienza nel verde pubblico.

Infine, ma con uno dei ruoli più importanti, Antonino Parrello, classe ’65, uno dei principali artefici di questo progetto politico, imprenditore nel campo della tipografica e impegnato nel civismo, oltre ad essere nominato vicesindaco, avrà delega a Commercio, Attività produttive, Patrimonio comunale, Polizia locale, Sport, Impianti Sportivi, Turismo, Grandi eventi e feste.

Simona Scarcella ha ritenuto in questo momento di tenere per se le aree relative a Bilancio, al CORAP – Aree industriali e alla gestione delle Aree Ciambra e via Asmara, dichiarando: “Sono responsabilità importanti a cui devo rispondere direttamente ai cittadini che mi hanno dato fiducia”. Soffermandosi sulla situazione di via Ciambra promesso impegno e soluzioni per ridare dignità alle persone, mentre ha annunciato di aver già avviato interlocuzioni per favorire investimenti nel retroporto.

Le deleghe fuori giunta

Simona Scarcella ha assegnato deleghe fondamentali anche ad altri membri del suo team, specificando la necessità di avere persone competenti al proprio fianco. Deleghe non normate ma che assumono un ruolo formale in qualità di consiglieri speciali.

In particolare ha conferito a Giovanni Cedro, del 2000, giovane studente universitario, la delega al porto, sottolineando l’importanza del porto per il futuro dei giovani.

Mariangela Giovinazzo, classe ’86, ex garante delle persone con disabilità del comune, ha ricevuto le deleghe a Welfare e politiche sociali, come da promessa sul palco durante uno dei comizi, la neo eletta consigliera avrà un ruolo importante in questa amministrazione.

Giuseppina Magno, classe ’83, farmacista, è stata scelta in quanto delegata all’ospedale cittadino e ai tutti i servizi connessi, e ai servizi sanitari.

Fabio Pioli, classe ’72, imprenditore, ha ricevuto le deleghe per l’arredo e il decoro urbano.

Il primo Consiglio comunale è stato convocato per sabato prossimo, in attesa di conoscere il nome del Presidente del Consiglio Comunale, che verosimilmente dovrebbe essere Giulio Ranieri, già attestato primo tra i più votati.

A noi non resta altro che augurare nuovamente buon lavoro alla nuova amministrazione sperando in una Gioia Tauro sempre migliore, con lo stesso invito della Scarcella all’opposizione di partecipare e cooperare per il bene della città.

Ultimi Articoli

Incendio Poly2Oil Palmi, presentata un’interpellanza parlamentare

Firmatario del documento è il deputato Domenico Furgiuele della Lega, che ha depositato l'atto il 19 luglio

A Laureana di Borrello prende il via la decima edizione di Calabria Evolutions

Il primo dei due consueti concerti è previsto per mercoledì 24 luglio in piazza Papa Giovanni Paolo II

Aeroporto di Reggio, elicottero dei Vigili del Fuoco si ribalta e va in fiamme. Salvi i piloti

L'incidente è avvenuto questo pomeriggio. Attualmente l'Areoporto è chiuso per la messa in sicurezza dell'area

Reggio, Falcomatà: «Una settimana straordinaria grazie a Sky Sport»

Migliaia le presenze sul Lungomare, soprattutto di giovani. La soddisfazione del vertice della Città Metropolitana: «Calciomercato l’originale ha messo in vetrina le tante eccellenza della nostra terra»

San Ferdinando, il sindaco Gaetano accoglie con favore le nuove opere nel Porto di  Gioia Tauro

Grande soddisfazione per il completamento di due opere  infrastrutturali all'interno del cluster portuale di Gioia Tauro

Ue, Denis Nesci: «La scelta su Von Der Leyen coerente con il risultato del 9 giugno»

L'europarlamentare di Fdi: «Il nostro paese è un interlocutore imprescindibile e necessario in ambito europeo»

Taurianova, Biasi: «Tolleranza zero contro i furti d’acqua»

Il sindaco avvisa i cittadini che sono iniziati controlli a tappeto in tutto il territorio per risalire a eventuali allacci irregolari