Gioia, rinnovato il gemellaggio tra la scuola calcio dell’oratorio “S. Domenico Savio” e l’Academy di Ardore

Grazie ai fondi raccolti con un'asta benefica, l'ASD Academy ha donato alla squadra gioiese un defibrillatore

0
48

«Anche ieri, mercoledì, una giornata di festa per la nostra Accademia di calcio, ASD Academy Magna Grecia di Ardore. Ricambiamo infatti la visita ricevuta in novembre dalla scuola calcio dell’oratorio  “S. Domenico Savio” di Gioia Tauro e doniamo ad essa un defibrillatore in una splendida giornata di sport – scrive in una nota l’ASD Academy di Ardore -. 

A novembre scorso avevamo stretto un gemellaggio ed avevamo lanciato un’asta benefica per raccogliere i fondi per l’acquisto di un defibrillatore. 

Grazie al buon cuore di chi ha donato siamo riusciti nell’intento ed abbiamo così potuto dotare i nostri amici gioiesi di uno strumento importante. È stata una giornata all’insegna della reciprocità e della stima, abbiamo celebrato tre amichevoli con le categorie dei primi calci e dei pulcini e nel finale c’è stato un buffet gentilmente offertoci da Don Natale ed i suoi splendidi collaboratori.

Ringraziamo quindi il Parroco Don Natale Ioculano ed i suoi collaboratori, tra cui i mister Francesco Oppedisano e Vito Mancari che egregiamente seguono decine di ragazzi nelle categorie mini, under 13 e under 15, oltre comunque agli altri sport che l’oratorio offre come la pallavolo ed i tanti laboratori, e ringraziamo tutti i Gioiesi che ci hanno accolto». 

L’Academy Ardore ha partecipato alla trasferta con 19 giocatori, il suo responsabile dell’area tecnica Gigi Caridi ed i suoi collaboratori Enzo Mallamo e Cosimo Sanci, e con i dirigenti accompagnatori Nando Bara, Peppe Marino e Gianfranco Sorbara.