Gioia, dopo le dimissioni di Romano e Guerrisi i consiglieri chiedono al sindaco una Giunta forte

«Insieme abbiamo lavorato con impegno raggiungendo risultati importanti»

0
397

Abbiamo appreso con grande dispiacere delle dimissioni del vicesindaco Romano e dell’assessore Guerrisi. Hanno operato con grande capacità in un contesto di enorme difficoltà.

A loro va la nostra gratitudine per essersi spesi nonostante gli attacchi gratuiti e trasversali di cui sono stati continuamente ed ingiustamente bersaglio. La giunta gioiese perde due componenti importanti e pregiati, che si sono sempre distinti per capacità politiche e qualità umane.

Insieme a loro abbiamo intrapreso un percorso, iniziato ormai diversi anni fa, con l’associazione “La Città Futura” il quale ha portato il sindaco Aldo Alessio ad amministrare questa città con un progetto ambizioso di rinascita per Gioia Tauro.

Francesca e Valerio hanno lavorato per costruirne le fondamenta, in questi 18 mesi, nei quali sono stati raggiunti piccoli ma fondamentali traguardi, senza troppi proclami, ma sempre con spirito di sacrificio nell’esclusivo interesse della città.

A noi il compito di portare avanti quanto fatto e non vanificare il loro operato.

Oggi, così come abbiamo sempre fatto con il nostro voto in aula e con il nostro operato, ribadiamo al sindaco il nostro sostegno e gli chiediamo di mettere in piedi, secondo la sua visione senza alcun vincolo o indicazione, quella che ritenga possa essere la migliore Giunta possibile per consentire alla città di uscire dalle sabbie mobili in cui altri, in passato, l’hanno fatta sprofondare.

Il bene di Gioia Tauro e dei gioiesi è il nostro unico interesse.

 

Antonio Calarco

Annunziato Gentiluomo

Francesco Ierace

Andrea Macino

Vincenzo Russo

Salvatore Vecchio