Gioia, domani al via la sanificazione della città

Operazione resa possibile grazie alla raccolta fondi organizzata dai "Volontari" della città del Porto

0
1273

Domani 15 aprile, a Gioia Tauro verrà fatta una sanificazione del territorio a partire dalle 15 e fino alle 20, grazie alla partecipazione di dieci agricoltori che hanno messo a disposizione i loro mezzi agricoli e diverse attrezzature come il nebulizzatore, la lancia, il cannone e la barra nebulizzante.

La raccolta fondi per la sanificazione ha avuto inizio dopo una richiesta di aiuto da parte del sindaco, nella quale chiedeva una mano per trovare risorse utilizzabili ai fini di questa iniziativa.

Alla richiesta di aiuto ha risposto con entusiasmo l’Associazione “I Volontari di Gioia Tauro O.D.V”, lanciando sul sito gofundme.com una campagna per le donazioni pubblicizzata sui diversi social, raggiungendo ad oggi l’importo di 2mila e 500 euro, compresi i bonifici ricevuti.

Inoltre in arrivo da Milano ci sono 500 chili di ipoclorito di sodio donati da un imprenditore originario di Gioia Tauro residente per lavoro a Milano, socio di un’azienda metalmeccanica, Roberto Cagliuso, e altri 100 chili donati dal ristorante-pizzeria “Da Mario” di Raffaele Castiglione.

Una prima sanificazione è stata fatta dalla Protezione Civile Calabria Dipartimento di Vibo Valentia con il gruppo distaccato di Gioia Tauro in tutti i luoghi pubblici dove è maggiore la presenza di cittadini, come farmacie, supermercati, posta banche, uffici comunali ecc, e per fare ciò sono stati utilizzati i primi 800 euro.

Sull’account Facebook del presidente dell’associazione Cristian Cagliuso, per garantire la trasparenza, è possibile visualizzare il bonifico.

La sanificazione verrà impegnata l’amministrazione comunale insieme a Cristian Cagliuso, che ha annunciato di impegnarsi in prima persona nel controllo dei lavori in modo che nessuna delle vie di Gioia Tauro venga tralasciata coprendo tutto il territorio, seguendo il percorso che viene effettuato per la raccolta dei rifiuti.

Si raccomanda ai cittadini negli orari stabiliti di tenere porte  e finestre chiuse.